Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

AMBIENTE e SICUREZZA, OCCHIO agli AGGIORNAMENTI!

Emanati una serie di provvedimenti legislativi che contengono interventi in materia di ambiente, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli adempimenti da parte delle imprese. 

In molti casi previste sanzioni MOLTO pesanti e SOSPENSIONE dell’attività

  • prorogata al 30 giugno 2022 l’entrata in vigore delle nuove regole sull’etichettatura degli imballaggi (art.219 co.5 del D. Lgs.152/06) e, di conseguenza, anche la possibilità di utilizzare quelli non conformi a tali requisiti
  • prorogata al 1° marzo 2022  la sorveglianza radiometrica sui semilavorati metallici. Fino ad allora  e finché non sarà adottato il nuovo DM, valgono le disposizioni precedenti (allegato XIX del D. Lgs.101/2020)
  • confermato il rinvio al 2023 dell’entrata in vigore della plastic tax ( 0,45 centesimi di euro per ogni chilo di prodotti di plastica monouso venduto) e sugar tax (applicata alle bevande “dolci”, con o senza zucchero)
  • aumentano le competenze in materia di salute e sicurezza dell’Istituto Nazionale del Lavoro (INL), che avrà, insieme all’Asl, anche un compito di coordinamento delle attività di controllo in ambito provinciale
  • modificata la norma che contiene i requisiti e le regole per la sospensione dell’attività imprenditoriale (art. 14 del D.Lgs 81/08):
    • scatterà in presenza del 10% di personale “in nero” (prima era il 20% e scattava solo in caso di recidiva)
    • l’impresa sospesa non potrà più contrattare con la PA per tutto il periodo di sospensione
    • le sanzioni per lavoro irregolare o violazione delle regole sulla sicurezza sono raddoppiate nel caso in cui l’azienda si sia macchiata degli stessi reati nei 5 anni precedenti
    • nel caso di violazione della sospensione dell’attività previsto l’arresto dell’imprenditore (fino a 6 mesi per violazioni della sicurezza; da 3 a 6 mesi e multa fino a 6.400 euro per lavoro irregolare)
  • modificata la norma che regola la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro:
    • verranno individuate, con la modifica degli accordi Stato-Regioni,  entro il 30 giugno 2022,  le durate, i contenuti minimi e le modalità della formazione obbligatoria a carico dell’impresa, nonché le modalità di svolgimento degli esami finali dei corsi e delle verifiche durante lo svolgimento del lavoro
    • verranno definite le prove pratiche per l’addestramento, che dovrà essere tracciato in un registro sia cartaceo che informatico
    • la formazione per i Preposti potrà essere fata solo in presenza e prevede l’aggiornamento biennale.

Per maggiori informazioni contatta i nostri uffici territoriali (qui trovi l’elenco delle sedi)

Sticky
Gen 14, 2022
Tags in
Commenti disabilitati su AMBIENTE e SICUREZZA, OCCHIO agli AGGIORNAMENTI!
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
  • Seguici sui nostri canali social