Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

RICERCA CNA, le IMPRESE di TERNI RESISTONO

“Le difficoltà ad andare avanti sono aumentate in maniera esponenziale, ma nel complesso le imprese della provincia di Terni combattono e resistono.”

La conferma arriva dal focus sul territorio ternano realizzato dall’Osservatorio economico messo in piedi da CNA Umbria, che la scorsa settimana aveva presentato la prima indagine incentrata sull’andamento e le previsioni della micro e piccola impresa dell’Umbria.

“Il focus sulla provincia di Terni, e in particolare sull’area Terni/Narni e Orvieto/Fabro – ha specificato Mirko Papa, presidente della CNA territoriale –, ha riguardato anche imprese di maggiori dimensioni considerata la specificità di un territorio che vede la presenza di diverse multinazionali e grandi imprese. Lo scopo è quello di avere basi scientifiche sulle quali costruire proposte da avanzare alle istituzioni locali.”

Il campione interessato dall’indagine era composto da 263 imprese di diverse dimensioni, di cui 103 del settore manifatturiero, 80 delle costruzioni e altre 80 dei servizi.

“Anche in questo territorio – ha aggiunto Laura Dimiziani, referente della Cna di Terni – i problemi maggiori e contingenti sono rappresentati dai costi dell’energia e delle materie prime. A differenza della media regionale, qui a Terni la percentuale di imprese che lamenta un allungamento dei tempi di pagamento da parte dei clienti e problemi legati alla cessione dei crediti è più alta (oltre il 20%). Lo stesso per quanto riguarda l’accesso al credito, che è un problema per il 7,6% delle imprese intervistate (contro il 5% della media in Umbria). Anche qui, inoltre, si fanno sentire le difficoltà di approvvigionamento delle materie prime.”

La principale strategia difensiva messa in atto dalle imprese intervistate è la riduzione dei costi non essenziali, ma anche in questo territorio è molto bassa (meno del 5%) la percentuale di imprese che prevede di ricorrere ai licenziamenti. I fatturati, che nel primo semestre del 2022 sono stati stabili o in crescita per l’87% delle aziende, hanno registrato un calo per 13 imprese su 100 (più della media regionale). Le stime sui fatturati per il prossimo anno vedono una previsione di crescita per il 43% delle imprese intervistate, una situazione invariata per il 31% del campione e una possibile riduzione per il 26%. Per quanto riguarda le assunzioni, oltre il 20% delle imprese prevede di farne una o più nei prossimi mesi.

Le interviste alle imprese hanno riguardato anche le richieste al prossimo governo.

“Le imprese del campione – ha proseguito Papa – hanno manifestato una serie di esigenze, molte delle quali le abbiamo avanzate in forma di proposte nell’assemblea regionale che abbiamo organizzato sabato scorso a Perugia, invitando i rappresentanti dei quattro principali schieramenti politici di fronte a una platea di circa mille associati: innanzitutto la riduzione dei costi energetici nel più breve tempo possibile (67%), un taglio del cuneo fiscale a favore dei lavoratori (oltre il 50%), la riforma del fisco (30%) e l’introduzione di misure ad hoc per la micro impresa (30%), specialmente nel territorio ternano molto focalizzato su aziende di grandi dimensioni. In maggioranza, le imprese chiedono una revisione sostanziale del reddito di cittadinanza.”

Per quanto riguarda le proposte alle istituzioni locali Papa non ha dubbi.

“Tenuto conto che l’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni, anche su nostra sollecitazione, ha già annunciato che i prossimi bandi riguarderanno incentivi alla realizzazione di impianti di energie rinnovabili, noi – ha concluso il presidente della CNA di Terni – crediamo che i Comuni, a cominciare da quelli più grandi, debbano utilizzare il rilascio di nuove autorizzazioni per la realizzazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia conto terzi per stimolare e sostenere la riqualificazione delle aree industriali dismesse e la rigenerazione di quelle con maggiori problemi.”

Scarica qui la ricerca.

Sticky
Set 22, 2022
Tags in
Commenti disabilitati su RICERCA CNA, le IMPRESE di TERNI RESISTONO
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SERVIZIO ENERGIA
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SosCNA
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
    WEBINAR
  • Seguici sui nostri canali social