Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

RINCARI di GAS e MATERIE PRIME, RIPRESA a RISCHIO

“L’aumento abnorme del prezzo del gas per la produzione di energia elettrica e per il riscaldamento o raffrescamento di abitazioni, uffici pubblici e luoghi di lavoro che, a cascata, sta producendo anche un fortissimo rialzo dei costi di produzione delle materie prime, rischia di arrestare la ripresa economica in atto, ponendo una pesante ipoteca sul futuro di tutti noi.”

È preoccupato Michele Carloni, presidente regionale della CNA, di fronte ai rincari del gas naturale, il cui prezzo medio è passato in sei mesi da 17 a 82 euro al metro cubo.

“Questo – afferma Carloni – si traduce in un incremento di oltre il 400% dei costi energetici sostenuti dalle imprese, che hanno potuto beneficiare solo in parte della mitigazione degli oneri di sistema inseriti nella bolletta dopo il provvedimento adottato dal governo. Noi crediamo che a livello nazionale debbano essere intraprese ulteriori misure a favore delle imprese di produzione, specialmente per quelle della manifattura. Il rischio, infatti, è di trovarci a breve di fronte alla perdita di pezzi importanti delle filiere produttive del made in Italy, dalla meccanica all’agroalimentare, dall’arredo casa alla moda etc…Tra queste, le più penalizzate sono sicuramente quelle che operano in regime di subfornitura, che non possono compensare tale aumento dei costi sul prezzo al cliente finale. Nella stessa situazione si trovano le imprese del settore delle costruzioni, che sono alle prese con il rincaro delle materie prime e all’aumento dei prezzi dei manufatti, proprio a causa dell’incremento dei costi energetici per le imprese che li producono. È indispensabile, pertanto, che il governo adotti ulteriori misure.”

Per il presidente della Cna, però, “in questo scenario possono e devono essere assunte alcune decisioni inderogabili anche a livello regionale. Ci riferiamo, in particolare, alla rapida approvazione dei nuovi piani per i rifiuti e per l’energia, in modo da consentire il raggiungimento dell’indipendenza energetica dell’Umbria attraverso la realizzazione di termovalorizzatori e biodigestori, strategici per la produzione di energia elettrica e bio-metano. Così come deve essere prevista la realizzazione di nuovi impianti alimentati da fonti rinnovabili, dal fotovoltaico all’eolico, fino ad arrivare alle cosiddette comunità energetiche presenti anche nel piano di accompagnamento al Pnrr, vale a dire porzioni di territorio energeticamente indipendenti attraverso l’utilizzo di strumenti diversi a seconda delle caratteristiche del territorio stesso e delle imprese che vi sono ubicate. Sempre a livello regionale è urgente la revisione del prezzario regionale per l’edilizia in tutte le sue componenti, come chiediamo da mesi, per evitare che siano le imprese a dover pagare per intero i contraccolpi degli aumenti straordinari dei materiali usati in edilizia. Questo consentirà alle imprese di far fronte agli impegni e di allontanare la possibilità di contenziosi. Non dimentichiamoci, infine, che oltre alle aziende impegnate in appalti pubblici ci sono migliaia di imprese che hanno sottoscritto contratti con committenti privati che non riescono a rispettare prezzi lievitati, nel frattempo, a dismisura. Quindi – commenta Carloni – ci auguriamo che il nostro appello venga ascoltato e che le decisioni da assumere vengano prese dalla Regione nel più breve tempo possibile.”

Sticky
Dicembre 04, 2021
Commenti disabilitati su RINCARI di GAS e MATERIE PRIME, RIPRESA a RISCHIO

CNA INFORMA TV su LAVORO e FORMAZIONE

Torna l’appuntamento con CNA INFORMA TV ,  in onda giovedì 2 dicembre alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre). Stavolta si parlerà di lavoro e competenze, di formazione e innovazione.

In studio, insieme a Noemi Campanella che condurrà la trasmissione, ci saranno:

  • MARINA GASPARRI – Funzionario CNA Umbria
  • FABIO MATERA – Direttore Ecipa Umbria e Consorzio Futuro
  • GIULIANO CENERI – Responsabile regionale CNA Legislazione del Lavoro
  • LUCA MALINCARNE – Imprenditore, Presidente regionale CNA Industria

In collegamento ci sarà anche

  • PIERA SANTICCHIA – Imprenditrice Presidente regionale CNA Estetica

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Dicembre 02, 2021
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV su LAVORO e FORMAZIONE

SUPER GREEN PASS

Pubblicato il decreto governativo che inasprisce le misure contro il Covid-19 e, tra le altre cose,  introduce il super Green Pass.

Super Green Pass 

Dal 6 dicembre viene introdotto il Green Pass rafforzato, a cui ha diritto solo chi ha fatto il vaccino oppure è guarito dal Covid-19. Servirà per accedere e/o partecipare alle seguenti attività:

  • Spettacoli
  • Spettatori di eventi sportivi
  • Ristorazione al chiuso
  • Feste e discoteche
  • Cerimonie pubbliche

Tale obbligo, valido in ZONA GIALLA, nel periodo dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022, sarà obbligatorio ANCHE IN ZONA BIANCA.

In ZONA ARANCIONE possono accedere alle attività solo i possessori di Super Green Pass .

In ZONA ROSSA le restrizioni dovrebbero scattare per tutti.

Validità del Green Pass

La validità della certificazione verde anti Covid-19 viene ridotta da 12 a 9 mesi dal rilascio e prorogata di altri 9 a chi si sottoporrà alla terza dose di vaccino.

Dove serve il Green Pass?

L’obbligo di accesso con Green Pass è esteso anche a:

  • alberghi
  • spogliatoi per l’attività sportiva
  • servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale
  • servizi di trasporto pubblico locale.

Obblighi vaccinali

Dal 15 dicembre la terza dose di vaccino è obbligatoria per il personale sanitario, che non potrà richiedere di essere assegnato a  mansioni diverse.
Sempre a partire dal 15 dicembre l’obbligo vaccinale verrà probabilmente estesa al personale amministrativo della sanità, a docenti e personale amministrativo della scuola, ai militari e a tutte le forze di polizia  e al personale del soccorso pubblico.

Controlli e campagne di informazione

I controlli sul rispetto delle nuove disposizioni sono affidati alle Prefetture, che ogni settimana dovranno inviare una relazione al Governo

Infine,  sarà potenziata la campagna di comunicazione in favore della vaccinazione.


Per maggiori informazioni contatta i nostri Uffici territoriali (trovi l’elenco qui)

Sticky
Dicembre 01, 2021
Commenti disabilitati su SUPER GREEN PASS

“RIFINANZIARE i BANDI per gli INVESTIMENTI”

Rifinanziare il bando Medium e quelli per le aree di crisi complessa Terni- Narni ed ex-Merloni.

È la richiesta, avanzata all’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni, dalla Cna Umbria, che intanto dà un giudizio molto positivo sulle misure a favore dell’internazionalizzazione delle imprese le cui linee guida sono state approvate dalla giunta di palazzo Donini mercoledì scorso.

Le imprese di ogni dimensione sono tornate a fare investimenti nel 2021 – dichiara Roberto Giannangeli, direttore regionale della Cna -. Lo dimostra l’alto numero di domande presentate a valere sui bandi Small e Medium, ma anche sui due bandi per l’area di crisi complessa Terni-Narni e su quella della ex-Merloni. Una dinamica, peraltro, rilevata anche dalla nostra recente indagine realizzata in collaborazione con il centro studi Sintesi.”

Per Giannangeli “gli investimenti sono assolutamente strategici per aumentare la competitività del sistema produttivo locale e, conseguentemente, anche l’occupazione. È il motivo per cui abbiamo inviato all’assessore Fioroni una richiesta ufficiale affinché questi bandi siano rifinanziati, in modo da dare risposta al maggior numero possibile di imprese che hanno presentato domanda. In particolare abbiamo chiesto che il bando Medium sia rifinanziato con almeno tre ulteriori milioni di euro, mentre i bandi per le aree di crisi con un milione e mezzo di euro ciascuno. Certo, l’ottimale sarebbe riuscire a finanziare tutte le imprese che sono entrate in graduatoria presentando progetti di investimento che, per il solo bando Medium, sono state di oltre 16 milioni di euro a fronte di una dotazione di quattro.”

Gli investimenti sono tornati a crescere non solo tra le medie imprese, ma anche tra le più piccole.

“Questa è una cosa che ci fa ben sperare per il prossimo futuro. E ci dà la certezza che le imprese di minori dimensioni investiranno anche nella diversificazione dei mercati. Perciò guardiamo con estremo favore ai bandi di prossima uscita a sostegno dell’internazionalizzazione che sono stati anticipati da Fioroni nei giorni scorsi dopo che la giunta regionale ne ha definito le linee guida e che daranno sicuramente grande impulso all’export delle imprese umbre. La possibilità di coniugare finanziamenti diretti con contributi a fondo perduto, permetterà alle imprese di investire simultaneamente in più campi: dall’e-commerce agli showroom alle fiere. Ci aspettiamo che il bando possa contare su una dotazione di almeno 4 milioni di euro e che, qualora i progetti presentati da imprese singole o in rete eccedano la disponibilità finanziaria iniziale, si possa andare a un suo rifinanziamento. Questo è il momento giusto per puntare sullo sviluppo del sistema produttivo locale. E il sostegno agli investimenti – conclude Giannangeli – secondo noi è lo strumento più immediato per favorire la crescita e la creazione di nuovi posti di lavoro.”

Sticky
Novembre 26, 2021
Commenti disabilitati su “RIFINANZIARE i BANDI per gli INVESTIMENTI”

Il nuovo WELFARE a CNA INFORMA TV

Nel nuovo appuntamento con CNA INFORMA TV ,  in onda giovedì 25 novembre alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre) si parlerà di welfare e assistenza fiscale ai cittadini: pensioni, ammortizzatori sociali, 730, assegno unico per i figli, crediti di imposta, successioni e tanto altro ancora.

In studio, insieme a Noemi Campanella che condurrà la trasmissione, ci saranno:

  • MONIA BURANI – Responsabile regionale patronato EPASA-ITACO
  • ERICA BASTIANINI – Responsabile regionale CAF CNA
  • GIULIANO CENERI – Responsabile regionale CNA Legislazione del Lavoro
  • FABIANO COLETTI – Presidente regionale CNA Pensionati e Delegato al Welfare

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Novembre 25, 2021
Commenti disabilitati su Il nuovo WELFARE a CNA INFORMA TV

CARO PREZZI in EDILIZIA, il decreto sulle COMPENSAZIONI

È stato pubblicato in Gazzetta il decreto (che puoi scaricare qui) del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile per fronteggiare i fortissimi aumenti dei prezzi di alcuni materiali da costruzione registrati quest’anno.

Il decreto rileva le variazioni dei prezzi superiori all’8% registrate dai materiali da costruzione più significativi nel primo semestre 2021. Le oscillazioni di prezzo (sia in aumento che in diminuzione) verranno utilizzate per la compensazione  dei contratti pubblici in corso alla data del 25 Luglio 2021.

Con questo decreto si completa il quadro normativo sulla revisione dei prezzi dei materiali nei contratti pubblici dopo la pubblicazione, lo scorso 28 Ottobre, del decreto che stabilisce le modalità di ripartizione del Fondo di 100 milioni istituito per far fronte al rincaro dei materiali (approfondisci qui).

Ricordiamo che le imprese devono presentare alle stazioni appaltanti la richiesta di compensazione entro 15 giorni a far data dal 23/11/2021, pena la decadenza del diritto!


Per maggiori informazioni contatta:

Sticky
Novembre 24, 2021
Commenti disabilitati su CARO PREZZI in EDILIZIA, il decreto sulle COMPENSAZIONI

Oggi lo SCIOPERO dei TAXI

Il 24 novembre 2021 il comparto dei taxi si mobilita, con una manifestazione nazionale a Roma e scioperi possibili anche in Umbria, garantendo comunque il servizio verso le categorie deboli.

Il fermo, che ha trovato d’accordo anche CNA, è legato essenzialmente al rischio liberalizzazioni. Un rischio che si legge tra le righe del ddl concorrenza, in cui vengono gettate le premesse per una deregolamentazione ulteriore del settore.

“Se il Governo proseguisse in questa direzione – afferma Marina Gasparri, responsabile CNA per il trasporto persone – alla categoria dei tassisti verrebbe assestato un colpo durissimo, dopo un periodo già terribile per gli effetti della pandemia sul comparto. Il ddl Concorrenza, infatti, all’art. 8 prevede l’attribuzione di ampie deleghe ai ministeri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico, dando carta libera per intervenire su tutta l’organizzazione del servizio, fino a metterne in discussione di fatto la natura di servizio pubblico essenziale, a tutto svantaggio dei clienti e a tutto favore delle note multinazionali. Inoltre – continua Gasparri – c’è il rischio che le imprese artigiane, cooperative o consortili, che esercitano i servizi in modalità singola o aggregata, vedano vanificati i cospicui investimenti effettuati negli anni per garantire qualità, tecnologia e rispetto dell’ambiente. Di questa legge delega, peraltro, non si motiva in alcun modo la necessità, se non quella di creare pericolose aperture verso alcune multinazionali, visto che la revisione normativa del settore è già in atto dal 2017 e che mancano ancora i decreti attuativi su tre principali strumenti: il REN – Registro Elettronico Nazionale, il foglio di servizio elettronico e la disciplina delle piattaforme tecnologiche di intermediazione.”

“Come CNA – conclude Gasparri – chiediamo quindi la riapertura immediata dei tavoli di concertazione per la definizione condivisa dei decreti attuativi e lo stralcio dell’articolo 8 dal ddl Concorrenza.”

 

Sticky
Novembre 24, 2021
Commenti disabilitati su Oggi lo SCIOPERO dei TAXI

“CAMBIAMENTI”, menzione per MaterieUnite srl

Menzione speciale “Sostenibilità” all’impresa umbra MaterieUnite srl nel corso della finale nazionale del Premio Cambiamenti 2021, il contest ideato dalla CNA che premia il pensiero innovativo delle nuove imprese italiane.

Nell’edizione di quest’anno, infatti, oltre ai premi alle prime tre startup e giovani imprese risultate vincitrici, per la prima volta sono state assegnate delle menzioni speciali da parte di aziende partner di CNA, anche multinazionali, che offriranno percorsi di formazione alle imprese selezionate in autonomia tra quelle arrivate in finale.
Le Menzioni sono state individuate sulla base delle missioni del PNRR: “Sostenibilità”, “Innovazione/Digitalizzazione”, “Inclusione sociale”.

La menzione “Sostenibilità” per MaterieUnite srl è arrivata da parte di NativaLAB,  la cui mission è l’assistenza alle imprese che vogliano avere impatti positivi sull’ambiente, che ha assegnato il premio “per il suo modello di business centrato su principi e valori della sostenibilità, per capacità di impattare il proprio settore, la propria industria di appartenenza e per capacità di scalare questo modello”.

MaterieUnite srl, che ha sede a Terni, è un team di giovani designer che, in partnership con una azienda grafica e cartotecnica storica di Terni (Arti Grafiche Celori), si occupa di progettazione e produzione di arredi ed allestimenti di design con materiali di recupero e riciclo, cartone e plastiche specialmente. A ritirare il premio, consegnato dal responsabile di NativaLAB Pasquale Borriello, sono stati Jacopo Cardinali e Lorenzo Capparucci, co-fondatori del team.

Ad accompagnare l’impresa umbra a Roma anche Tommaso Vicarelli e Laura Dimiziani, rispettivamente Coordinatore e Responsabile regionali di Cna Giovani Imprenditori Umbria: “A tutti gli altri/e che hanno partecipato candidandosi rivolgiamo comunque un ringraziamento, con l’impegno a coltivare i contatti stabiliti grazie a Cambiamenti ed il pensiero innovativo delle startup e dei giovani imprenditori umbri”.

da sx, Lorenzo Capparucci, Jacopo Cardinali e Tommaso Vicarelli

da sx, Tommaso Vicarelli, Lorenzo Capparucci, Jacopo Cardinali e Laura Dimiziani

Sticky
Novembre 22, 2021
Commenti disabilitati su “CAMBIAMENTI”, menzione per MaterieUnite srl

CNA INFORMA TV, le PICCOLE IMPRESE CRESCONO

Un nuovo appuntamento con CNA INFORMA TV : giovedì 18 novembre alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre) si parlerà di piccole imprese che crescono e si aprono a nuovi mercati.

In studio, insieme a Noemi Campanella che condurrà la trasmissione, ci saranno:

  • ROBERTO GIANNANGELI – Direttore di CNA Costruzioni Umbria
  • ROBERTA DATTERI – imprenditrice, Vice Presidente di CNA Nazionale
  • CLAUDIO FLORITELLI – Imprenditore, membro della Presidenza di CNA Umbria
  • SILVIA VIGNAROLI – servizi Innovativi CNA Umbria

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Novembre 18, 2021
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV, le PICCOLE IMPRESE CRESCONO

TRASPORTO PERSONE, il NUOVO PROTOCOLLO anti-COVID

Approvato un nuovo protocollo ministeriale per contrastare la diffusione del Covid nel settore del trasporto persone.

Il protocollo contiene indicazioni generali che si applicano a tutte le diverse tipologie di trasporto persone:

  • per esempio, il controllo del green pass (per le tratte in cui è previsto) va fatto preferibilmente prima della salita a bordo del passeggero da personale incaricato,

e indicazioni specifiche per

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

  • i passeggeri possono utilizzare anche la porta anteriore del bus, previa installazione di un separatore a protezione dell’autista
  • viene introdotta la ripresa graduale della vendita dei biglietti e delle attività di controllo a bordo, garantendo al personale la dotazione di mascherine chirurgiche o di livello superiore.
  • confermato l’obbligo per l’azienda igienizzare e sanificare i mezzi almeno una volta al giorno.

TRASPORTO PUBBLICO NON DI LINEA

Per i taxi e il servizio NCC, si precisa che:

  • sui sedili posteriori possono sedere al massimo due passeggeri se non sono componenti dello stesso nucleo familiare
  • all’interno del veicolo è possibile installare un divisorio tra conducente e passeggero.

Qui puoi scaricare l’ordinanza del 12 novembre con il protocollo integrale.


Per maggiori informazioni contatta:

  • Marina Gasparri – 075 5059160 – marina.gasparri@cnaumbria.it 
Sticky
Novembre 16, 2021
Commenti disabilitati su TRASPORTO PERSONE, il NUOVO PROTOCOLLO anti-COVID
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
  • Seguici sui nostri canali social