Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

Corso Formazione F-GAS + Esame

Nuova sessione del corso di formazione F-GAS seguito da esame di certificazione secondo il reg. CE 2015/2067 per i tecnici che svolgono installazione, manutenzione, riparazione e smantellamento di apparecchiature fisse (pompe di calore, condizionatori, refrigeratori ecc) e/o celle di autocarri e rimorchi frigoriferi.

Il Corso è erogato in VIDEOCONFERENZA con tutti i partecipanti connessi in diretta Live contemporaneamente con il Docente.

Sono previste 2 sessioni di 4 ore l’una, per una durata totale di 8 ore.
Ogni iscritto riceverà una email con un LINK a cui collegarsi per assistere alle lezioni.

L’esame avverrà in presenza – cioè in modalità classica, non online.

La prima data disponibile è

26 gennaio 2022
27 gennaio 2022

 

Costi e informazioni qui

Iscrizioni entro il 21/01/2022

 


 

Se invece vuoi maggiori informazioni contatta:

Sticky
Gennaio 10, 2022
Commenti disabilitati su Corso Formazione F-GAS + Esame

Tornano i corsi FER

Per gli impiantisti umbri per l’ANNO 2022

Le imprese che si occupano di installazione e manutenzione di tecnologie alimentate da fonti rinnovabili (FER)sono obbligate ad aggiornarsi professionalmente ogni tre anni frequentando i corsi FER.

Sono pertanto obbligati gli impiantisti termoidraulici ed elettrici che effettuano l’attività di installazione e manutenzione di caldaie, caminetti e stufe a biomassa, di sistemi solari fotovoltaici e termici sugli edifici, di sistemi geotermici a bassa entalpia e di pompe di calore.

Per chi non avesse ancora provveduto a fare alcun aggiornamento, CNA UMBRIA  organizza un corso di 16 ore riservato ai  Responsabili Tecnici delle imprese interessate  nei giorni 20 e 21 gennaio 2022.

SCADENZA ISCRIZIONE 4 GENNAIO

ISCRIVITI SUBITO 

Sticky
Dicembre 20, 2021
Commenti disabilitati su Tornano i corsi FER

MANIFATTURIERO ED ESPORTAZIONI IN UMBRIA | SCARICA LA RICERCA

Anche nel 2021 la manifattura umbra conferma il proprio ruolo strategico per l’economia regionale, sia in termini di esportazioni che di occupazione. Per questo va sostenuta con strumenti ad hoc che aiutino le imprese dei vari comparti a crescere e a innovarsi.”

Sono le parole di Giampaolo  Cicioni, presidente regionale di Cna Produzione, a commento dell’ultima ricerca commissionata da Cna Umbria al centro studi Sintesi  per fare il punto sullo stato della manifattura nella regione.

SCARICA LA RICERCA

Sticky
Dicembre 16, 2021
Commenti disabilitati su MANIFATTURIERO ED ESPORTAZIONI IN UMBRIA | SCARICA LA RICERCA

Novità tintolavanderie: contributi a fondo perduto e formazione gratuita

Buone notizie per il settore delle tintolavanderie.

A breve la Regione Umbria pubblicherà un bando con contributi a fondo perduto riservati alle tintolavanderie e calcolati in modo proporzionale alla perdita di fatturato del 2020 rispetto al 2019.

Inoltre, grazie alla collaborazione con l’Università di Roma “La Sapienza”, sarà possibile partecipare a un percorso di aggiornamento su alcuni dei più importanti temi di interesse per gli operatori del settore:

  • conoscenza del mondo tessile: etichettatura, classificazione e lavorazione delle fibre, ecc.
  • tecniche di lavaggio: tutto quello che c’è da sapere sui lavaggi e sulla chimica.
  • capi speciali: ecopelle o similpelle, tinto in capo, accessori e fibre metalliche
  • marketing: organizzazione, servizi aggiuntivi, le lavanderie nell’era dei social.

Il percorso di aggiornamento è fruibile on line, con la comodità quindi di poterlo frequentare in qualsiasi momento.

I seminari on line sono inclusi nei servizi offerti dalla tessera CNA. Se non sei già associato, puoi farlo subito con una promozione dedicata al settore delle tintolavanderie.

Per le imprese già associate, ecco il modulo di iscrizione: https://iscrizioni.formerete.it/moduli/manutenzione_tessile.aspx

Tra i dati richiesti dovrai inserire la CNA di appartenenza, quindi CNA UMBRIA.
Successivamente riceverai sulla tua casella di posta elettronica le credenziali e il link di accesso alla piattaforma di formazione a distanza. Durante il percorso didattico avrai a disposizione un tutor che ti assisterà per ogni problema.

Qui trovi il programma del corso, scarica il programma

 


 

Per avere maggiori informazioni sul bando, sul percorso di aggiornamento e sulla relativa promozione, contatta: Marina Gasparri, 075/5059160 marina.gasparri@cnaumbria.it

Sticky
Dicembre 08, 2021
Commenti disabilitati su Novità tintolavanderie: contributi a fondo perduto e formazione gratuita

MONITORAGGIO DELL’IMPATTO DEL COVID-19 SULL’ECONOMIA DELL’UMBRIA

“Con un incremento stimato del Pil 2021 del 6,1%, superiore persino alla media nazionale, l’Umbria torna finalmente a crescere, con dati sorprendenti soprattutto sui volumi degli investimenti e sui dati export. L’unica nota dolente, purtroppo, è sull’occupazione, ancora in discesa.”

SCARICA LA RICERCA

Umbria monitoraggio economico

Sticky
Novembre 03, 2021
Commenti disabilitati su MONITORAGGIO DELL’IMPATTO DEL COVID-19 SULL’ECONOMIA DELL’UMBRIA

BANDI GAL per Artigiano in Fiera 21: uscito anche il TERNANO

Online 4 dei 5  bandi dei Gal umbri (nei prossimi giorni usciranno anche gli altri) per sostenere la partecipazione delle imprese della regione ad Artigiano in Fiera 2021.

La manifestazione, che si svolgerà

dal 4 al 12 dicembre alla Fiera di Milano Rho

da anni valorizza l’artigiano e i prodotti del suo lavoro, offrendo opportunità di marketing e promozione, sia dei prodotti che dei territori di provenienza.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà in presenza, rispettando tutte le misure di sicurezza anti-contagio legate all’emergenza coronavirus.

 


Per maggiori informazioni contatta:

Barbara Ferrier – 075 5059103 – barbara.ferrier@cnaumbria.it

Sticky
Ottobre 20, 2021
Commenti disabilitati su BANDI GAL per Artigiano in Fiera 21: uscito anche il TERNANO

GRAFENE per l’INDUSTRIA, il futuro a due dimensioni

Si scrive grafene, si legge futuro.
Perché è proprio dai nuovi materiali che sembrano arrivare le maggiori speranze per migliorare, nei prossimi anni, le prestazioni industriali in campi anche molto diversi tra loro.

Di questo si è parlato giovedì (14/10/2021, ndr) in un interessante convegno organizzato da Cna Industria a San Martino in Campo, coordinato da Luca Malincarne, presidente di Cna Industria Umbria, alla presenza di ospiti di primissimo piano: da Camilla Coletti (coordinatrice dei Graphene labs all’Istituto italiano di tecnologia di Pisa), a Vittorio Pellegrini (ceo di BeDimensional Spa) e Roberto Leonardi (ceo di the Graphene Company). Presente anche l’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni.

La scommessa sui nuovi materiali può rappresentare un passaggio cruciale per inaugurare una nuova fase di sviluppo. Questa convinzione – ha dichiarato Michele Carloni, presidente di Cna Umbria – ci ha spinti a organizzare, attraverso Cna Industria, un ciclo di incontri divulgativi dedicati alle imprese su temi che potranno avere una rilevanza enorme nel futuro, a cominciare dal grafene.”

Scoperto nel 2004 a Manchester da Gejm e Novosёlov, due fisici russi ai quali tale intuizione valse il Nobel per la fisica appena sei anni dopo, il grafene è un materiale cosiddetto a due dimensioni: il suo spessore, infatti, è di appena un atomo. Come ha spiegato Camilla Coletti alla platea di imprenditori presenti all’incontro, il grafene è il materiale più resistente al mondo e, al contempo, estremamente flessibile, il più sottile e leggero, praticamente trasparente, il miglior conduttore di elettricità conosciuto e un buonissimo conduttore di calore. Combinato ad altri materiali il grafene è in grado di migliorarne incredibilmente le prestazioni. La sperimentazione sta procedendo speditamente e alcuni prodotti a base di grafene sono già sul mercato. Ma si è ancora all’alba dei possibili campi di utilizzo del grafene: dall’industria fotonica a quella aerospaziale, dal biomedicale al tessile, dal fotovoltaico alle batterie o al cemento. Al grafene si aggiungono oltre duemila altri materiali per i quali è stata scoperta la possibilità di riduzione a due dimensioni.

Vittorio Pellegrini, già ricercatore e docente universitario, oggi è diventato imprenditore puntando proprio sull’impiego di grafene. Per Pellegrini le start up avranno un ruolo importantissimo per lo sviluppo di nuovi prodotti e applicazioni di questo materiale quasi miracoloso. La ricerca è fatta dell’impiego di laboratori e macchinari complessi, ma a permettere il salto in avanti sono le idee creative. Per questo Pellegrini vede nelle piccole e medie imprese, flessibili e creative, il terreno ideale per sviluppare idee rivoluzionarie.

Roberto Leonardi, intervenuto al convegno da remoto, ha presentato la piattaforma the Graphene company, nata a Milano ma che in Umbria, a Fossato di Vico, ha stabilito la propria sede e che si è detto pronto a dare un contributo per lo sviluppo di nuovi materiali per l’industria.

L’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni, ha ricordato come l’attenzione verso i nanomateriali sia presente all’interno delle proposte della Regione Umbria per il Pnrr.

Oggi – ha affermato Luca Malincarne – come ci hanno ricordato i nostri ospiti, non è ancora stata individuata la cosiddetta killer application del grafene, in grado di sfruttare appieno le potenzialità di questo materiale. D’altronde per l’alluminio si dovettero attendere quasi cento anni dalla sua scoperta prima di riuscire ad arrivare a una sua applicazione industriale su larga scala. Oggi la tecnologia corre più velocemente, ma la soluzione non è ancora dietro l’angolo. È proprio in questa fase di sperimentazione che si apre una prospettiva interessante per le imprese, anche di piccole dimensioni, che vogliano scommettere sui nuovi materiali.

Nei prossimi mesi Cna Industria ha in programma altri incontri in collaborazione con l’IIT di Pisa su temi fortemente innovativi. “Si parla tanto di innovazione in termini spesso astratti. Noi – conclude Michele Carloni – vogliamo creare concretamente delle occasioni e fornire stimoli alle imprese per produrre vera innovazione.”

Scarica la rassegna

Sticky
Ottobre 15, 2021
Commenti disabilitati su GRAFENE per l’INDUSTRIA, il futuro a due dimensioni

Digital Innovation Hub: FORMAZIONE gratuita in arrivo

FORMAZIONE GRATUITA  | Digital Innovation Hub

riservato a imprese della PROVINCIA  DI PERUGIA


26 ottobre h. 09.00
Marketing nell’era digitale: Instagram Business Fashion (8 ore) 
riservato alle imprese del settore moda e accessori
con Federica Di Nardo – Lifestyle Blogger
ISCRIVITI

28 ottobre h. 09.00
Internet of Things: il mondo dei sensori a livello locale e regionale (4 ore)
con Massimiliano Ferraris – Informatico, Agorasoft
ISCRIVITI

28 ottobre h. 14.30
Impresa 4.0: applicazioni pratiche nella realtà aziendale (4 ore)
con Massimiliano Ferraris – Informatico, Agorasoft
ISCRIVITI

29 ottobre h. 09.00
E-commerce e Marketplace: vendere online, dalla teoria alla pratica (4 ore)
con Carlo Battistelli Amazon AWS
ISCRIVITI

29 ottobre h. 15.00
Cloud Computing e Cybersecurity (4 ore)
con Carlo Battistelli – Amazon AWS
ISCRIVITI

30 ottobre h. 09.00
Marketing nell’era digitale: Instagram Business Food (8 ore)
riservato alle imprese del settore agroalimentare
con Alessandro Zaccaro – Food Blogger, FancyLab
ISCRIVITI

L’intervento viene realizzato con il contributo della Camera di Commercio dell’Umbria Bando Digital Innovation Hub.

Sticky
Ottobre 15, 2021
Commenti disabilitati su Digital Innovation Hub: FORMAZIONE gratuita in arrivo

L’autunno freddo delle imprese italiane di AUTOTRASPORTO

Si prospetta un autunno freddo per le imprese dell’autotrasporto. L’entrata in vigore dell’obbligo di green pass, infatti, porta allo scoperto le debolezze croniche dell’autotrasporto in Italia.

Non si tratta di mettere in discussione il provvedimento in sé e l’obbligo del green pass per lavorare – dichiara Marcello Volpi, presidente regionale di Cna Fita Trasporto Merci -. Nessuno pensa di tornare indietro, ma ci chiediamo se il governo abbia valutato con la necessaria attenzione gli impatti sulle imprese di autotrasporto e le ricadute per l’industria e per i cittadini di una possibile paralisi dei trasporti su strada.”

Da un sondaggio interno svolto tra le imprese umbre di autotrasporto associate alla Cna, infatti, risulta che una percentuale tra il 10 e 35 % di autisti risulta sprovvisto della certificazione verde, per scelte personali oppure perché straniero e sottoposto a vaccini non riconosciuti dall’Italia

“Per ogni autista fermo – rincara Volpi – c’è un mezzo che non parte, un cliente probabilmente perso per sempre e uno scaffale più vuoto per il consumatore. Inoltre, per le imprese che fanno tratte lunghe la soluzione del tampone è impraticabile perché il personale si potrebbe trovare in viaggio mentre scade la validità del certificato. Il cuore del problema, tuttavia, resta la cronica penuria di autisti, che fa sì che il personale viaggiante fermo sia di fatto insostituibile. Come è possibile che questa situazione debba ricadere in modo così forte sulle nostre imprese, tanto da metterne in pericolo la tenuta nei prossimi mesi?”

Per Volpi le zone di poca chiarezza sono anche altre. “Chi ci assicura che gli autisti di imprese straniere vengano effettivamente controllati come noi dobbiamo controllare i nostri? Già normalmente subiamo la concorrenza sleale dei vettori stranieri, così gli si darebbe una carta in più.”

Quello che ci preme sottolineare – aggiunge Marina Gasparri, responsabile Cna per le imprese del trasporto – è che l’entrata in vigore del provvedimento porta all’ennesima potenza il problema della mancanza cronica di autisti. Secondo le stime nazionali mancano all’appello oltre 17mila autisti. Una difficoltà che dipende da tanti fattori, ma il costo di accesso alla professione, pari a circa 5mila euro, ha un peso importante. Da tempo come Cna stiamo sollecitando il Governo sulla questione, anche presentando una proposta di legge delega per favorire l’assunzione di giovani autisti attraverso una defiscalizzazione forte per chi assume e crediti d’imposta per le imprese che sostengono le spese delle patenti, riduzione dell’età da 21 a 18 anni in presenza di certe condizioni e revisione del percorso CQC. Stiamo anche ragionando a livello regionale di possibili soluzioni attraverso i contratti aziendali.”

Su tutto, si abbatte l’impennata eccezionale del costo del carburante, pari a più di 7 mila euro e mezzo annuali per fare il pieno rispetto al 2020, e l’entrata in vigore del cosiddetto Documento unico, che riunisce il certificato di proprietà dell’ACI e il libretto di circolazione della Motorizzazione. Una novità che dovrebbe far risparmiare tempo e soldi alle imprese e che invece si è trasformata nell’ennesimo problema per difficoltà informatiche e tempi di rilascio lunghi.

Penso che sia indispensabile denunciare i problemi, chiedere che le istituzioni se ne facciano carico e restare uniti. Il nodo dei trasporti e della logistica in Italia deve diventare una priorità, a partire dalle infrastrutture, dall’aggiornamento dei valori indicativi di riferimento del costo del servizio per garantire legalità e sicurezza e dai tempi di pagamento. L’economia sta ripartendo, è l’occasione per diventare più forti e cominciare a farci pagare di più per il lavoro indispensabile che facciamo. In questo modo potremmo garantire condizioni economiche migliori al nostro personale, la risposta più efficace che possiamo dare al problema della carenza di personale viaggiante”

Scarica la rassegna

Sticky
Ottobre 14, 2021
Commenti disabilitati su L’autunno freddo delle imprese italiane di AUTOTRASPORTO

Bando Voucher Digitali i4.0: il bando

È stato pubblicato il bando della Camera di Commercio dell’Umbria BANDO VOUCHER DIGITALI 4.0 ANNO 2021

Il bando finanzia tramite contributi a fondo perduto (voucher), interventi di digitalizzazione e innovazione presentati da singole imprese.

Sono ammissibili:

  1. servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2, comma 2 del presente Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 60% dei costi ammissibili;
  2. acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’art. 2, comma 2 nel limite massimo del 40% dei costi ammissibili;

Gli interventi di innovazione digitale previsti da suddetti progetti e le relative spese devono riguardare almeno una delle tecnologie riferite all’ elenco 1 riportato nell’allegato tecnologie digitali  eventualmente una o più tecnologie nell’elenco 2, anch’esso riportato nell’allegato” tecnologie digitali” purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’elenco 1 ( vedi qui )

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 210.000.

Il contributo assegnato alle imprese richiedenti le cui domande rispondono a tutte le condizioni previste dal p Bando è riportato nella tabella che segue.

 

Importo minimo di Investimento (*) Importo massimo del contributo
euro 5.000,00 euro 7.000,00

 

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Bando le imprese di tutti i settori in regola ,tranne , quelle a cui sono stati già erogati contributi a valere sul “Bando voucher digitali I4.0 – annualità 2020” delle Camere di commercio di Perugia e Terni

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso il sistema Webtelemaco, dalle ore 8:00 del 25/10/2021 alle ore 17:00 del 25/11/2021

Le imprese saranno ammesse ai contributi secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda

Bando PID

Pagina ufficiale


Per maggiori informazioni contatta:

  • Benedetta Tribolati benedetta.tribolati@cnaumbria.it – 075.5059185
Sticky
Ottobre 14, 2021
Commenti disabilitati su Bando Voucher Digitali i4.0: il bando
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
  • Seguici sui nostri canali social