Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

L’evoluzione del WELFARE a CNA INFORMA TV

Nella nuova puntata di CNA INFORMA TV, in onda martedì 24 maggio 2022 alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre), si parlerà di welfare e politiche sociali per gli imprenditori, le famiglie, i pensionati.

Coordinati dalla giornalista Noemi Campanella saranno ospiti in studio:

  • MARINA GASPARRI – Responsabile regionale CNA Welfare
  • VALTER MARANI – Direttore generale patronato EPASA-CNA
  • MASSIMO BRAGANTI – Direttore “Salute e Welfare” Regione Umbria
  • EDI CICCHI – Assessore alle politiche sociali, alla famiglia, alle pari opportunità – Comune di Perugia
  • FABIANO COLETTI – Presidente CNA Pensionati Umbria
  • MONIA BURANI – Responsabile regionale Patronato CNA Umbria 

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Maggio 23, 2022
Commenti disabilitati su L’evoluzione del WELFARE a CNA INFORMA TV

SI al CSS nei CEMENTIFICI nel RISPETTO della SALUTE

Le imprese della Cna sono favorevoli all’ipotesi di bruciare il Css nei cementifici di Gubbio, a patto che i controlli sulla composizione del combustibile e sulle emissioni prodotte offrano le necessarie garanzie a tutela della salute degli abitanti.”

È stato questo il leit motive della riunione che ha visto oltre 70 imprese dell’area di Gubbio associate alla Cna riflettere sulla possibilità che i cementifici della città, che rappresentano uno degli assi trainanti dell’economia locale, sia direttamente che in termini di indotto, utilizzino il Css per la produzione dell’energia necessaria ad alimentare i forni in sostituzione di una parte dei combustibili attualmente in uso. Una riflessione che, pur nella diversità di opinioni tra gli artigiani presenti, si è svolta con toni assolutamente pacati e dando prova di consapevolezza della posta in gioco e conoscenza dei termini della questione.

Il fatto che i cementifici siano a ridosso dell’abitato, naturalmente rende l’esigenza di salvaguardare la salute dei cittadini ancor più pressante – afferma Roberto Giannangeli, direttore regionale della Cna -. Ma quello che è emerso è che non si può essere contrari a prescindere. L’economia locale non può permettersi di perdere terreno nell’industria del cemento, quindi bisogna trovare il modo di coniugare sviluppo e salute. Oggi, dopo due anni di pandemia e nel pieno di un’economia di guerra che ha visto schizzare in alto i costi energetici, con tutto quello che ne consegue per i cittadini ma anche per le imprese, soprattutto quelle energivore, non possiamo restare a guardare e continuare a non scegliere. Sono decisioni che vanno assunte subito, tenendo conto che occorre mantenere un equilibrio tra le esigenze di sostenibilità ambientale e sociale, ma anche economica. Le imprese chiedono che si metta a punto un valido sistema di controlli sia sulle caratteristiche del Css che verrebbe utilizzato, sia sulle emissioni a fine ciclo, per offrire le garanzie che questo processo non avrà impatti negativi sulla salute e il benessere della popolazione.

L’altra richiesta degli artigiani alla Regione, infatti, è di aggiornare, e mantenere aggiornato, il registro sui tumori, fermo ormai al 2016.

“Partendo dall’utilizzo del Css come combustibile e approfittando dell’occasione storica rappresentata dalle risorse del Pnrr, si potrebbe sviluppare un progetto complessivo sulla produzione di energia che coinvolga la città di Gubbio e comprenda anche l’utilizzo dell’eolico, del fotovoltaico, dell’agrisolare e punti alla costruzione delle comunità energetiche. Come Cna diamo la piena disponibilità a collaborare in tal senso con l’amministrazione comunale e con tutti gli attori locali. Con un’avvertenza venuta dalle imprese presenti all’incontro – conclude Giannangeli -: che la combustione del Css non sia il primo passo per convertire i cementifici di Gubbio negli inceneritori dell’Umbria.”

Scarica qui la rassegna Stampa.

Sticky
Maggio 11, 2022
Commenti disabilitati su SI al CSS nei CEMENTIFICI nel RISPETTO della SALUTE

CNA INFORMA TV: SUPERBONUS e RIGENERAZIONE URBANA

Una nuova puntata di CNA INFORMA TV in onda martedì 10 maggio 2022 alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre).

Questa settimana si parlerà di LE CITTÀ: TRA SUPERBONUS E RIGENERAZIONE URBANA”. 

La giornalista Noemi Campanella ne parlerà con gli ospiti in studio:

  • PASQUALE TROTTOLINI  – Responsabile CNA Costruzioni Umbria
  • EMANUELE  BERTINI – Presidente CNA Costruzioni Umbria
  • MASSIMILIANO POLIMANTI – Responsabile Fiscale CNA Umbria
  • ENRICO MELASECCHE – Assessore regionale Opere pubbliche e politiche della casa
  • MARGHERITA SCOCCIA – Assessore all’Urbanistica Comune di Perugia
  • MORENO LANDRINI – Sindaco di Spello

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Maggio 10, 2022
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV: SUPERBONUS e RIGENERAZIONE URBANA

LOTTA alle ZANZARE: gli OBBLIGHI

L’estate si avvicina e i Comuni stanno emanando, come previsto dalla normativa vigente, le ordinanze relative alla lotta alle zanzare e per la prevenzione delle malattie trasmesse da questi insetti.

Imprese e cittadini sono invitati a verificare termini e misure di prevenzione previsti dalle ordinanze emanate dai rispettivi sindaci e a ottemperare ai relativi obblighi.

Infatti i Servizi di Prevenzione di Igiene delle USL territorialmente competenti stanno eseguendo i controlli per verificare il rispetto delle disposizioni contenute nelle ordinanze comunali: in caso di inadempienza si rischia una multa che va dai 25,00 ai 500,00 euro.

Sticky
Maggio 10, 2022
Commenti disabilitati su LOTTA alle ZANZARE: gli OBBLIGHI

CNA INFORMA TV: il FUTURO dell’AUTORIPARAZIONE

Con l’avvento delle auto elettriche e della diffusione della pratica del noleggio dell’automobile in alternativa all’acquisto del mezzo, quale sarà il futuro dell’autoriparazione? Se ne discuterà nella nuova puntata di CNA INFORMA TV in onda martedì 3 maggio 2022 alle ore 20:30 su UMBRIA TV (canale 10 del digitale terrestre).

Ospiti della trasmissione, condotta da Noemi Campanella, ci saranno:

  • MARINA GASPARRI – Responsabile regionale CNA Autoriparazione
  • MAURO MESCOLINI – Imprenditore, presidente regionale CNA Autoriparazione
  • ANTONELLO BACCAILLE – Imprenditore settore automotive, membro dell’Assemblea regionale CNA
  • ELISA SALANI – Romeo Auto

In collegamento ci sarà anche:

  • MARC AGUETTAZ – Country Manager GIPA ITALIA

Non perderti la puntata, sintonizzati alle 20.30 per guardare CNA INFORMA TV!

Sticky
Maggio 02, 2022
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV: il FUTURO dell’AUTORIPARAZIONE

Dal 1° MAGGIO cambiano le REGOLE sulle MASCHERINE

Dal 1° maggio cambiano le regole sul contrasto alla diffusione del Covid, in particolare per quanto riguarda l’uso delle mascherine in tutti i luoghi chiusi, pubblici o aperti al pubblico.

Vediamo cosa prevede l’ordinanza del ministero della Salute.

L’utilizzo delle mascherine FFP2 continuerà a essere obbligatorio per accedere a:

  • aerei
  • navi/traghetti interregionali
  • autobus e treni interregionali, Intercity, Alta velocità
  • trasporto pubblico locale
  • scuolabus
  • scuole
  • autobus a noleggio con conducente
  • spettacoli ed eventi al chiuso (cinema, teatri, concerti, locali di intrattenimento, competizioni sportive)
  • strutture sanitarie e similari (l’obbligo vale per lavoratori, utenti e visitatori)

Tuttavia resta la RACCOMANDAZIONE di continuare a usare la MASCHERINA in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

ATTENZIONE: il controllo sul rispetto delle prescrizioni è a carico dei vettori dei trasporti e dei gestori delle attività.

Ricordiamo anche che:

  • dal 1° maggio l‘obbligo di Green Pass resta SOLO per accedere alle strutture sanitarie
  • dal 15 giugno decade l’obbligo vaccinale per i lavoratori delle Forze armate e delle scuole/università, nonché per gli over 50. Il vaccino resta OBBLIGATORIO per tutti gli operatori della SANITÀ.

Per maggiori informazioni su come cambiano dal 1° maggio le regole sulle mascherine contatta i nostri uffici territoriali (consulta QUI l’elenco delle sedi CNA)

Sticky
Aprile 29, 2022
Commenti disabilitati su Dal 1° MAGGIO cambiano le REGOLE sulle MASCHERINE

INFLAZIONE, grande PREOCCUPAZIONE tra i PENSIONATI

È allarme tra i quasi 8mila pensionati aderenti a CNA Umbria per la fiammata dell’inflazione che, secondo le ultime rilevazioni di autorevoli centri studi, per l’anno in corso è prevista molto vicina al 5%.

“Con questa progressione inflattiva che, nel giro di pochi mesi, ha triplicato il suo valore, si prospetta una grave perdita del potere di acquisto delle pensioni– afferma Fabiano Coletti, presidente di Cna Pensionati Umbria -. Basti ricordare che per un lungo periodo l’inflazione è stata ferma, anzi addirittura in negativo, a causa della recessione cui il Paese ha fatto fronte dal 2008. Ancora a marzo 2021 l’indice del costo della vita era pari a zero. Purtroppo i rincari dei prodotti petroliferi, gas in primis, hanno contagiato anche gran parte dei prodotti di largo consumo, con aumenti a due cifre su molti prodotti alimentari. Insomma, per i pensionati un vero e proprio salasso, che si traduce in un maggiore esborso di almeno 1.200 euro l’anno.”

“Siamo di fronte a uno scenario che non conoscevamo più da almeno 20 anni – dichiara Marina Gasparri, responsabile regionale dei Pensionati CNA – e appaiono sinceramente troppo ottimistiche le previsioni della Banca d’Italia, che reputa temporanea questa tendenza, prevedendone l’esaurimento entro la fine dell’anno corrente. Siamo anche molto preoccupati per la situazione tra Russia e Ucraina, due paesi strategici per l’economia italiana: il primo in quanto maggior fornitore di gas al nostro Paese, il secondo, da sempre granaio d’Europa, perché primario esportatore verso l’Italia di grano e mais. Un conflitto avrebbe gravi conseguenze, sia umanitarie per popolazioni già provate da anni di povertà, sia economiche per l’instabilità prodotta sui mercati e il conseguente rallentamento della ripresa in atto.”

La situazione di molte famiglie di pensionati e di cittadini a basso reddito, già pesante per il permanere di tutte le criticità collegate alla pandemia, rischia di esserlo ancora di più di fronte alla crescita generalizzata dei prezzi, che potrebbe aumentare la marginalizzazione e precarizzazione delle fasce più deboli e dei pensionati al minimo.

“CNA Pensionati Umbria – conclude Coletti – richiama il Governo ad attuare rapidamente provvedimenti mirati a mitigare il caro bollette e a garantire una maggiore vigilanza contro le speculazioni sui prezzi dei prodotti a largo consumo.”

Scarica qui la rassegna Stampa

Sticky
Febbraio 24, 2022
Commenti disabilitati su INFLAZIONE, grande PREOCCUPAZIONE tra i PENSIONATI

NEGOZI e ACCESSO con GREEN PASS

Dal 1° febbraio per entrare nella gran parte degli esercizi commerciali servirà il Green Pass base, ottenibile con il tampone antigenico (valido 48 ore) o molecolare (valido 72 ore).

Gli unici luoghi di vendita di prodotti dove si potrà entrare anche senza la certificazione verde sono quelli di “prima necessità”, come per esempio negozi:

  • con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di
  • di prodotti surgelati;
  • di prodotti per animali domestici;
  • di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
  • di articoli igienico-sanitari;
  • farmacie, parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali senza ricetta medica;
  • di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati;
  • di ottica;
  • di combustibile per uso domestico e per riscaldamento.

Spetta al titolare e/o gestore del negozio, o al personale da lui incaricato, verificare (anche a campione e successivamente all’ingresso della persona) che il cliente sia in possesso di green pass attraverso l’app  “VerificaC19” (puoi scaricarla qui)

Attenzione: qualora, durante un controllo da parte delle autorità competenti, dovessero essere trovati clienti sprovvisti di Green Pass, sono previsti da 400 a 1000 euro di multa. La sanzione viene estesa anche al titolare/gestore del negozio che non abbia effettuato correttamente le verifiche o che abbia consentito l’ingresso ai clienti sprovvisti di Green Pass. Per alcune particolari situazioni potrà anche essere disposta la chiusura dell’esercizio da 5 a 30 giorni.


Per maggiori informazioni contatta i nostri uffici territoriali (consulta qui l’elenco delle sedi)

Sticky
Gennaio 27, 2022
Commenti disabilitati su NEGOZI e ACCESSO con GREEN PASS

COVID e OBBLIGO VACCINALE

Il decreto emanato dal Governo il 7 gennaio 2022 introduce l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto, o compiranno nei prossimi mesi, 50 anni di età. Tale obbligo resta in vigore fino al 15 giugno 2022.

Dal 1° febbraio, chi si sottrae totalmente al vaccino o non completa la somministrazione delle dosi previste, è punito con una sanzione pari a 100 euro (una tantum).

Il Green pass rafforzato (rilasciato SOLO a chi è vaccinato o guarito) sarà necessario, a partire dal 15 febbraio 2022:

  • per i lavoratori pubblici e privati e i professionisti over 50 per poter accedere al posto di lavoro
  • per tutto il personale universitario, senza limiti di età (come lo era già per il personale scolastico, sanitario e delle Forze dell’ordine)

Previste multe da 600 a 1.500 euro per chi viene trovato sul luogo di lavoro senza la certificazione verde.

I lavoratori inadempienti saranno considerati assenti ingiustificati e non percepiranno stipendio, anche se non subiranno sanzioni disciplinari e potranno mantenere il posto di lavoro.

Gli over 50 che ricevano l’avviso dell’avvio del procedimento di sanzione (tramite l’Agenzia delle Entrate) hanno 10 giorni di tempo per produrre la certificazione di una eventuale esenzione dal vaccino o per lo spostamento della sua somministrazione.


Per maggiori informazioni contatta i nostri uffici territoriali (qui trovi l’elenco).

Sticky
Gennaio 10, 2022
Commenti disabilitati su COVID e OBBLIGO VACCINALE

GREEN PASS, ecco le NUOVE REGOLE

Dal 10 gennaio e fino alla fine dello stato di emergenza (al momento fissata al 31/03/2022), scatta l’obbligo di possedere il super green pass  anche per:

  • accesso ai mezzi di trasporto, compresi quelli del servizio pubblico locale e regionale
  • servizi di ristorazione all’aperto
  • alberghi e strutture ricettive
  • feste e cerimonie
  • congressi
  • impianti di risalita, piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere anche all’aperto
  • centri culturali e ricreativi anche all’aperto

Dal 20 gennaio obbligo del green pass base per:

  • servizi alla persona (centri estetici, acconciatori, tintolavanderie, toelettatori, etc…)

Dal 1° febbraio obbligo del green pass base per:

  • banche e finanziarie
  • uffici pubblici
  • esercizi commerciali (ad eccezioni di alcune attività che saranno definite successivamente)
  • uffici postali 

Per maggiori informazioni contatta i nostri uffici territoriali (qui trovi l’elenco).

Sticky
Gennaio 10, 2022
Commenti disabilitati su GREEN PASS, ecco le NUOVE REGOLE
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SERVIZIO ENERGIA
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
    WEBINAR
  • Seguici sui nostri canali social