Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

TRASPORTO MERCI, le RISORSE accordate

Il settore del trasporto merci vive un momento di grande difficoltà, legato soprattutto ai super rincari del carburante.

CNA FITA ha chiesto più volte al Governo un intervento deciso. Sebbene le risposte ottenute non siano ancora sufficienti a sostenere il settore in questa emergenza, è utile fare una sintesi di quanto ottenuto finora e e trasformato in atti legislativi:

  1. INCREMENTO DELLE DEDUZIONI FORFETTARIE: lo stanziamento annuale passa da 70 a 80 milioni di euro. Da una nostra stima aumentano da 48 a 56 euro al giorno le deduzioni a rimborso delle spese non documentate per i viaggi fuori comune del titolare.
  2. INCREMENTO DEI RIMBORSI DEI PEDAGGI AUTOSTRADALI: lo stanziamento annuale per i rimborsi dei pedaggi autostradali passa da 140 a 175 milioni di euro
  3. TAGLIO ACCISE DI 0,25 CENTESIMI/LITRO: il decreto “Energia” per 30 giorni taglia di 25 centesimi al litro le accise dal costo del carburante alla pompa e negli acquisti “extra-rete”. Il provvedimento vale per chiunque e quindi si trasforma in un vantaggio effettivo solo per coloro che già non recuperano le accise, vale a dire tutti i mezzi sotto le 7,5 t e le imprese con mezzi di classi ambientali inferiori a Euro 5. Per coloro che invece recuperano le accise, il beneficio per questi 30 giorni si limita effettivamente a 4 centesimi. Stiamo parlando di imprese con mezzi Euro 5 e Euro 6 sopra le 7,5 tonnellate, paradossalmente quelle che più hanno investito nella transizione ecologica.
  4. FONDO DI 500 MILIONI A SOSTEGNO DELL’AUTOTRASPORTO: su richiesta di CNA FITA, come correttivo al mancato beneficio dal taglio delle accise, il fondo verrà destinato alle imprese con mezzi euro 5/6 sopra le 7,5 t. Entro la fine di aprile verranno definite le modalità di erogazione del fondo: CNA FITA ha chiesto che le risorse arrivino nel più breve tempo possibile nelle casse delle imprese e che il contributo sia commisurato al danno subito dall’aumento dei costi del carburante.
  5. ANNULLATO PAGAMENTO CONTRIBUTO ART: tutte le imprese dell’autotrasporto c/terzi iscritte all’Albo sono esentate dal pagamento all’ART – Autorità di Regolazione dei Trasporti per l’anno 2022.
  6. CREDITO D’IMPOSTA ADBlue: stanziamento di 29,6 milioni di euro per il riconoscimento di un credito d’imposta del 15% sull’acquisito dell’ADBlue per i mezzi Euro 6/D.
  7. CREDITO D’IMPOSTA: stanziamento di 25 milioni di euro per il riconoscimento di un credito d’imposta del 20% sull’acquisito di NLG (gas naturale liquefatto).
  8. FERROBONUS E MAREBONUS: i fondi già previsti sono stati incrementati rispettivamente di 19 milioni e di 19,5 milioni.
  9. CLAUSOLA DI ADEGUAMENTO DEL CORRISPETTIVO: previsto l’inserimento obbligatorio nei contratti scritti (pena la non validità) della clausola di adeguamento del corrispettivo al costo del carburante quando questo supera il 2% del valore rispetto al momento della stipula del contratto o all’ultimo adeguamento effettuato. È stato inoltre previsto che, in presenza di contratti conclusi in forma non scritta il corrispettivo si determina in base ai valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio dell’impresa pubblicati e aggiornati trimestralmente dal MIMS

Infine, con il protocollo sottoscritto dalla vice ministra Bellanova il 17 marzo 2022, sono stati presi impegni formali su:

  • Rafforzamento della disciplina sul rispetto dei tempi di pagamento da parte dei committenti
  • Garanzia di tempi certi per il carico/scarico merci con relativo riconoscimento economico
  • Previsione di un fondo per le imprese monoveicolari che escono dal mercato con contributi proporzionati alla massa complessiva dei veicoli con cui si esercita l’attività (da 5.000 a 10.000 euro)
  • altre misure in fase di definizione (per es. rafforzamento del requisito di “stabilimento”, dispensa dall’esame o esame semplificato per la licenza internazionale per i mezzi tra le 2,5 e le 3,5 t. etc…)

CNA FITA continuerà a chiedere ogni ulteriore provvedimento che si dovesse rendere necessario e che le risorse già stanziate siano messe a disposizione delle imprese nel più breve tempo possibile e con procedure semplificate.


Per maggiori informazioni sulle risorse disponibili per il trasporto merci contatta:

Sticky
Marzo 31, 2022
Commenti disabilitati su TRASPORTO MERCI, le RISORSE accordate

ESAME per TRASPORTO MERCI, scadenza DOMANDA

Venerdì 4 marzo alle ore 13.00 scade il termine per la presentazione della domanda per essere ammessi alla prima sessione (anno 2022) dell’esame per l’idoneità professionale al trasporto su strada di merci per conto di terzi.

Si ricorda anche che l’esame è fissato per giovedì 28 aprile 2022 alle ore 8,30.


Per informazioni rivolgiti a:

 

Sticky
Febbraio 15, 2022
Commenti disabilitati su ESAME per TRASPORTO MERCI, scadenza DOMANDA

REVISIONI, OBBLIGO di ESPOSIZIONE degli ONERI

I centri di revisione hanno l’obbligo di esporre al pubblico la tariffa finale, compresa la parte di competenza del centro stesso, comprensiva di tutti gli oneri, come stabilito da una comunicazione ministeriale (consulta qui il testo).

Ricordiamo che gli oneri di incasso a mercato, che potranno essere diversi a seconda del proprio fornitore, dovranno quindi essere messi in chiaro ed esposti insieme alla tariffa.

In sostanza, la parte obbligatoria per tutti è quella che comprende:

  • tariffa
  • IVA
  • diritti di Motorizzazione

per un totale di 77,24 euro. A questa cifra il centro di revisione deve aggiungere le spese sostenute per l’acquisto degli IUV

Scarica qui un fac-simile del cartello da poter personalizzare a affiggere nel tuo centro di revisione.


Per maggiori informazioni sull’obbligo di esposizione delle tariffe di revisione contatta

Sticky
Febbraio 07, 2022
Commenti disabilitati su REVISIONI, OBBLIGO di ESPOSIZIONE degli ONERI

TRASPORTI INTERNAZIONALI, CAMBIANO le REGOLE

Cambiano le regole per i trasporti internazionali.

Dal 22 maggio 2022, infatti, per i trasporti internazionali effettuati con mezzi di massa complessiva tra le 2,5 e le 3,5 t, bisognerà possedere la licenza comunitaria e averne una copia certificata conforme” a bordo.

Sei già in possesso di una licenza comunitaria e vuoi continuare a effettuare trasporti internazionali, oppure vuoi avviare questa attività? Ti invitiamo a regolarizzare la tua posizione acquisendo l’attestato di idoneità professionale

Tutti i dettagli, le istruzioni e la documentazione da utilizzare sono contenuti nella circolare del Ministero dei Trasporti (scaricabile qui) e negli allegati 1 e 2.


Se hai bisogno di maggiori informazioni contatta:

Sticky
Gennaio 17, 2022
Commenti disabilitati su TRASPORTI INTERNAZIONALI, CAMBIANO le REGOLE

REVISIONI e ISPETTORI, le NOVITÀ

Dal 24 novembre 2021 non è più possibile procedere a sostituzioni temporanee di Ispettori  delle revisioni (gli ex Responsabili Tecnici)

Un decreto da poco pubblicato, infatti, prevede che le revisioni possono essere effettuate solo in presenza dell’Ispettore (ex Responsabile tecnico) effettivo. Ne consegue che in caso di impedimento o assenza temporanea dell’Ispettore, le revisioni dovranno essere sospese, dandone comunicazione tempestiva alla Provincia e all’Ufficio Motorizzazione competenti territorialmente.

Per evitare interruzioni di attività, si consiglia ai centri di revisione che ne hanno la possibilità di richiedere alla Provincia competente l’autorizzazione alla nomina di un secondo Ispettore effettivo, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa.

Il decreto in questione prevede anche novità  importanti in merito alla possibilità, per i centri di revisione privati, di effettuare anche le revisioni dei mezzi pesanti. Sul punto siamo in attesa di ulteriori atti e chiarimenti, di cui vi terremo informati.


Per chiarimenti contatta:

Sticky
Dicembre 17, 2021
Commenti disabilitati su REVISIONI e ISPETTORI, le NOVITÀ

REVISIONI AUTO, le NUOVE TARIFFE

Dal 1° novembre 2021 i centri di revisione autorizzati potranno finalmente adeguare la tariffa delle revisioni (ferma dal 2017!), che passa dagli attuali 45,00 a 54,95 Euro, portando il costo complessivo del servizio a 79,02 Euro, così composti:

Tariffa obbligatoria revisione € 54,95
Iva 22% sulla tariffa della prestazione € 12,09
Diritti motorizzazione (esente Iva ex art. 15 DPR 633/1972) € 10,20
Costo del servizio di versamento postale € 1,78
TOTALE € 79,02

Eventuali servizi aggiuntivi realizzati dal centro di revisione potranno essere indicati a parte sul documento fiscale.

Per compensare l’aumento della tariffa il Governo ha stanziato 12 milioni di euro spalmati su tre anni (4 milioni l’anno) che verranno messi a disposizione dei clienti sotto forma di un BONUS VEICOLI SICURI (pari a 9,95 euro). Il bonus può essere richiesto una sola volta, per un solo veicolo, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Dopo aver effettuato la revisione, il cliente può richiedere il bonus tramite una piattaforma digitale che entrerà in funzione dal 21 dicembre 2021. Nell’erogazione vale l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

CNA Umbria ha predisposto un cartello (puoi scaricarlo qui) che i centri di revisione  potranno esporre con le istruzioni per i clienti che intendono richiedere il bonus.

ATTENZIONE

Con decisione comunicata il 29 ottobre, la tariffa relativa al versamento postale scende a Euro 1,51 

La nuova tariffa potrà essere applicata una volta esaurite le giacenze dei crediti e/o bollettini acquistati entro il 31 ottobre.

La nuova tabella dei costi delle revisioni diventa quindi:

Tariffa obbligatoria revisione € 54,95
Iva 22% sulla tariffa della prestazione € 12,09
Diritti motorizzazione (esente Iva ex art. 15 DPR 633/1972) € 10,20
Costo del servizio di versamento postale € 1,51
TOTALE € 78,75

 


Per maggiori informazioni sulle nuove tariffe delle revisioni:

Sticky
Ottobre 28, 2021
Commenti disabilitati su REVISIONI AUTO, le NUOVE TARIFFE

MOTORIZZAZIONE, pagamenti SOLO con PagoPA

La trasformazione digitale caratterizza sempre di più gli adempimenti della vita di tutti i giorni.

Il nuovo step arriva per tutte le operazioni presso gli uffici della Motorizzazione civile, che a partire dal 13 luglio dovranno essere pagate unicamente attraverso la piattaforma telematica PagoPA.

Cos’è PagoPA? È il sistema per pagare in modo elettronico i tributi, le tasse, le utenze, le rette, le quote associative, i bolli e qualsiasi altro tipo di pagamento verso la Pubblica Amministrazione, a tutti i livelli (centrali e locali), ma anche verso le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le università, le ASL etc…

Gli uffici della Motorizzazione daranno tempestivamente informazioni sulle nuove modalità di pagamento.

Nel frattempo è importante modulare l’acquisto di prepagati e bollettini di c/c, che dal 13 luglio non potranno più essere utilizzati.


Per informazioni contatta gli uffici di Fitacar, la nostra agenzia di pratiche auto:

Sticky
Maggio 26, 2021
Commenti disabilitati su MOTORIZZAZIONE, pagamenti SOLO con PagoPA

COSTI di ESERCIZIO dell’AUTOTRASPORTO

 

Approvato dal ministero dei Trasporti il decreto in cui vengono individuati i valori medi dei costi di esercizio dell’autotrasporto.

Il decreto arriva dopo ben cinque anni da quello pubblicato nel 2015. I costi medi individuati hanno valore indicativo, non obbligatorio.

Innanzitutto sono state individuate 4 classi in base al tonnellaggio dei mezzi:

  • CLASSE A Fino a 3,5 tonnellate
  • CLASSE B Oltre 3,5 e fino a 12 tonnellate
  • CLASSE C Oltre 12 e fino a 26 tonnellate
  • CLASSE D Oltre 26 tonnellate

Per ognuna di esse ci sono 4 voci di costo suddivise in 3 sezioni

  • sezione 1:  che comprende le voci di costo per acquisto, manutenzione, revisione, pneumatici, bollo, assicurazione e ammortamento
  • sezione 2: che comprende le voci di costo per Lavoro (stipendi, trasferte etc…) ed Energia (fonti di alimentazione)
  • sezione 3: che comprende le voci di acquisto relative al pedaggiamento

Per ogni sezione vengono indicati valori da un minimo a un massimo.

CNA Fita ha effettuato un’analisi approfondita del decreto e ha ricostruito una tabella (puoi scaricarla qui) sui costi per km, dalle quale emergono diverse criticità.
Vuoi saperne di più sui costi di esercizio dell’autotrasporto e sul decreto governativo?

Contatta CNA Fita Umbria:

 

Sticky
Dicembre 09, 2020
Commenti disabilitati su COSTI di ESERCIZIO dell’AUTOTRASPORTO

NCC e TAXI, ESAME per diventare CONDUCENTI

ncc taxi

Venerdì 12 aprile alle ore 13.00 scadrà il termine per presentare le domande di partecipazione all’esame per diventare conducenti di taxi e Ncc (scopri qui le ultime novità per queste categorie).

Infatti, per iscriversi al ruolo di conducenti di veicoli adibiti a servizi pubblici non di linea, è necessario ottenere l’idoneità .

L’esame si svolgerà mercoledì 29 maggio alle ore 9.30.

Per assistenza nel preparare e inoltrare la domanda e per suggerimenti sui materiali di studio di preparazione all’esame contattare

Sticky
Aprile 02, 2019
Commenti disabilitati su NCC e TAXI, ESAME per diventare CONDUCENTI

AUTOTRASPORTO MERCI: ecco le QUOTE 2019 per l’iscrizione all’ALBO

Definite le quote di iscrizione all’Albo nazionale degli autotrasportatori merci conto terzi per l’anno 2019.

Il pagamento della quota può essere effettuato telematicamente attraverso il sito www.alboautotrasporto.it oppure tramite bollettino postale precompilato.

In mancanza del pagamento l’iscrizione verrà sospesa. La quota da versare è:

  • 30 euro per tutte le imprese per l’anno 2019;
  • una seconda quota è dovuta in relazione alla dimensione del proprio parco veicolare, indipendentemente dalla massa con cui si esercita l’attività
  • una terza quota è dovuta da ogni impresa per ogni veicolo posseduto di massa complessiva superiore a 6 tonnellate.

Per maggiori informazioni e assistenza contatta

 

Sticky
Novembre 07, 2018
Commenti disabilitati su AUTOTRASPORTO MERCI: ecco le QUOTE 2019 per l’iscrizione all’ALBO
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SERVIZIO ENERGIA
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SosCNA
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
    WEBINAR
  • Seguici sui nostri canali social