Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

CNA INFORMA TV e i PERCORSI DIGITALI per le IMPRESE

Giovedì 29 aprile alle 20.30 su Umbria TV, canale 10 del digitale terrestre, va in onda una nuova puntata di CNA INFORMA TV.

Nell’ultimo appuntamento dedicato alla transizione digitale delle imprese si parlerà di percorsi digitali degli artigiani e delle piccole imprese, con un focus su cloud computing, connettività e, nuovamente, e-commerce.

In studio, insieme alla giornalista NOEMI CAMPANELLA, ci saranno BARBARA FERRIER, del Digital Innovation Hub di CNA Umbria, e FABRIZIO MINELLI, di CONNESI. In video-collegamento, invece, ci saranno CARLO BATTISTELLI, Responsabile acquisizione clienti AMAZON AWS,  e TOMMASO BETORI, Ceo di THINKING ABOUT

Sintonizzati per scoprire tutte le suggestioni e i consigli!

SCOPRI ANCHE  IL CALEDARIO DEI NOSTRI WEBINAR GRATUITI SULLA TRASFORMAZIONE DIGITALE 

Sticky
Aprile 29, 2021
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV e i PERCORSI DIGITALI per le IMPRESE

CNA INFORMA TV e la TRANSIZIONE 4.0

Pronti per una nuova puntata di CNA INFORMA TV?

Stavolta si parlerà di transizione 4.0 e delle agevolazioni disponibili per le piccole e medie imprese per affrontare questo passaggio fondamentale.

La trasmissione andrà in onda giovedì 22 aprile alle 20.30 su Umbria TV, canale 10 del digitale terrestre.

In studio, insieme alla giornalista NOEMI CAMPANELLA, ci saranno BENEDETTA TRIBOLATI, Responsabile del Digital Innovation Hub di CNA Umbria, ed ELISA CINFRIGNINI, anche lei del Digital Innovation Hub di CNA Umbria. In video-collegamento, invece, ci saranno MARCO BOSCHETTO, consulente fiscale,  e SILVIA VIGNAROLI, sempre del Digital Innovation Hub di CNA Umbria.

Sintonizzatevi per scoprire tutte le opportunità disponibili!

VEDI IL CALEDARIO DEI WEBINAR GRATUITI SULLA TRASFORMAZIONE DIGITALE 

Sticky
Aprile 22, 2021
Commenti disabilitati su CNA INFORMA TV e la TRANSIZIONE 4.0

TURISMO, serve una PROGRAMMAZIONE CONDIVISA

turismo programmazione condivisa

 

“Definire insieme una data certa per la riapertura delle attività e programmare sinergicamente le iniziative pubbliche e private rappresentano il percorso obbligato per la ripartenza della stagione turistica dopo l’ottimo lavoro fatto dalla Regione per il sostegno a uno dei comparti che, per i grandi effetti su un indotto costituito da micro e piccole imprese dei servizi e del manifatturiero. Sicuramente è tra più importanti per l’economia regionale.”

A parlare è Michele Benemio, imprenditore alberghiero nonché presidente di Cna Turismo e Cultura Umbria.

“Il pacchetto Umbriaperta presentato dall’assessore Paola Agabiti rappresenta un ottimo inizio.

Tra le misure previste la più incisiva è sicuramente quella per la qualificazione delle strutture ricettive, alla quale sono destinati 8 dei 14 milioni previsti dal piano. Ma servono ulteriori strumenti, in particolare quelli volti a favorire l’accesso al credito da parte di tutte le imprese, determinante soprattutto nella fase della ripartenza per avere la giusta liquidità necessaria alla riaccensione dei motori. Al tempo stesso è fondamentale stabilire a stretto giro una data certa anche per la riapertura dei ristoranti al chiuso. Sono tantissime le imprese di ristorazione che non hanno a disposizione le superfici per riprendere l’attività all’aperto e che sono alle prese con difficoltà anche maggiori rispetto alle strutture ricettive. In questo caso siamo disponibili, perlomeno nella fase iniziale, anche a un irrigidimento delle prescrizioni sulle distanze tra i tavoli pur di ricominciare subito.”

Da Benemio arriva un giudizio positivo anche sulle proposte in discussione nell’ambito del Recovery fund.

“Bene i progetti per la realizzazione o l’ampliamento delle piste ciclabili o per il potenziamento dei percorsi religiosi o alla qualificazione dei piccoli borghi. L’unica nota ancora dolente è quella di una tassazione locale che non tiene minimamente conto dell’andamento reale del comparto, che dal marzo dello scorso anno, è sicuramente il più penalizzato. Riteniamo che in tutti i Comuni, nonostante alcune piccole agevolazioni adottate qua e là, almeno per tutto il 2021 debba essere prevista un’esenzione totale dal pagamento di Imu, Tari, Tosap e tassa di soggiorno da parte delle imprese del turismo. Tasse locali elevate e mancanza di liquidità rischiano di rappresentare un impedimento insormontabile per l’effettiva ripartenza di tante strutture, dietro le quali si reggono le sorti di tante famiglie: quelle degli imprenditori ma anche quelle di tanti dipendenti. In ultimo – conclude Benemio – dobbiamo essere consapevoli che, qualunque cosa faremo, perché abbia successo presuppone una rapida e massiccia campagna vaccinale. Campagna, mi sento di aggiungere, che laddove fosse aperta alle categorie economiche necessarie, non preveda distinzioni tra imprese di serie A e imprese di serie B, perché al di là delle dimensioni aziendali, imprenditori e lavoratori hanno tutti gli stessi diritti.”

Scarica la rassegna

Sticky
Aprile 21, 2021
Commenti disabilitati su TURISMO, serve una PROGRAMMAZIONE CONDIVISA

Gli ARTIGIANI tra BIG DATA e REALTÀ VIRTUALE

 

In arrivo una nuova puntata di CNA INFORMA TV, che andrà in onda giovedì 15 aprile 2021 su Umbria TV, canale 10 del digitale terrestre.

Questa volta si parlerà di “ARTIGIANI, TRA BIG DATA E REALTÀ VIRTUALE”. 

Cosa sono i big data e perché sono tanto importanti? La cosiddetta realtà virtuale come può aiutare le imprese a trasformare il proprio modo di comunicare o di offrire servizi? Su questi e altri concetti si svilupperà il dibattito che,  coordinato dalla giornalista NOEMI CAMPANELLA, vedrà confrontarsi:

  • in studio: BARBARA FERRIER, del Digital Innovation Hub di CNA Umbria, e PAOLO TROMBONI, Responsabile informatico di CNA Umbria.
  • in video-collegamento: FABIO CUPPOLONI e DAVID CIABATTA di E21,  e TOMMASO VICARELLI e FRANCESCO ZUCCACCIA di Jupitech.

Sintonizzatevi!

VEDI IL CALEDARIO DEI WEBINAR SULLA TRASFORMAZIONE DIGITALE ORGANIZZATI DA CNA 

 

 

Sticky
Aprile 15, 2021
Commenti disabilitati su Gli ARTIGIANI tra BIG DATA e REALTÀ VIRTUALE

BANDO per l’AREA di CRISI COMPLESSA TERNI-NARNI

bando area crisi terni narni

Pubblicato dalla Regione Umbria un bando che assegna contributi a fondo perduto per gli investimenti effettuati dalle micro, piccole e medie imprese in contabilità ordinaria ubicate nell’area di crisi complessa Terni – Narni.

Gli investimenti finanziabili, da un minimo di 50mila a un massimo di 1,5 milioni di euro, devono riguardare la costruzione di nuove unità produttive, la riqualificazione di quelle esistenti o essere utilizzati per consulenze.

Tra le spese ammissibili ci sono:

  • a) opere murarie e assimilate e infrastrutture specifiche (purché compatibili con gli obiettivi del progetto presentato) fino a un massimo del 30% dei costi totali ammissibili;
  • b.1) macchinari impianti ed attrezzature funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese ma NON rientranti nel modello “Impresa 4.0”;
  • b.2) macchinari impianti ed attrezzature funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Impresa 4.0;
  • c.1) programmi informatici funzionali all’automazione e gestione tecnica del ciclo produttivo;
  • c.2) programmi informatici connessi ad investimenti in beni materiali «Impresa 4.0» esclusivamente correlati alle esigenze di automazione e gestione tecnica del ciclo produttivo;
  • d) investimenti per la digital transformation ; CRM; software di business intelligence; smart place;
  • e. 1) spese di consulenza per le tecnologie di cui al comma b.1 e c.1);
    e. 2) spese di consulenza per le tecnologie di cui al comma b.2, c.2, d e spese di consulenza per la digital assessment e l’integrazione di sistemi produttivi tra aziende.

Le spese relative alle voci e.1 ed e.2 possono raggiungere un massimo del 10% della spesa totale ammissibile.

L’investimento complessivo non potrà essere relativo soltanto alle voci di spesa di cui alle lettere a)  e/o e).

L’intensità del contributo sarà distribuita nel modo seguente:

  • Agevolazioni per beni materiali/immateriali
    • • 25% per le imprese in regime de minimis;
    • • 20% per le micro /piccole imprese in regime ordinario / 10% per le medie imprese in regime ordinario;
    • • 30% per le micro e piccole imprese /20% per le medie imprese di Narni e Terni, ubicate in determinate particelle NUTS3 (aree 107 3.c.)
  • Agevolazioni per servizi di consulenza
    • 50% regime ordinario

Sono escluse le spese diverse dall’acquisto diretto o effettuate prima dell’invio della domanda.

La graduatoria terrà conto dei seguenti criteri ai quali vengono assegnati diversi punteggi:

  • Incremento occupazionale
  • Rilevanza investimento 4.0, Digital transformation e consulenza sugli investimenti totali
  • Investimento 4.0 appartenente a sezione “Assicurazione della qualità e della sostenibilità” All. 12 – voci A14-A22
  • Valutazione indici soggetto proponente: indici finanziari, di redditività, capitale sociale
  • Settori primari: premialità per le imprese manifatturiere dell’agroalimentare, della chimica verde, della meccanica e della metallurgia (C10-11-13-20-22-23-24-25) e della fornitura acqua E-38 (solo rifiuti origine industriale e commerciale (Punteggio 10);

Il progetto dovrà essere portato a termine entro 12 messi dalla data di ammissione al contributo e rendicontato entro il 30/09/2023

Le domande potranno essere inoltrate esclusivamente tramite la piattaforma informatica a partire dalle ore 10.00 del 5 maggio e fino alle ore 12.00 del 15 giugno 2021.


Se vuoi maggiori informazioni e assistenza alla predisposizione del progetto di investimento consulta il nostro servizio Bandi e Incentivi ai seguenti recapiti:

Clicca qui per vedere tutti i bandi attivi

Sticky
Aprile 14, 2021
Commenti disabilitati su BANDO per l’AREA di CRISI COMPLESSA TERNI-NARNI

BANDO per l’AREA di CRISI EX MERLONI

bando area crisi ex merloni

Approvato dalla Regione Umbria un bando a sostegno delle micro, piccole e medie imprese di produzione e servizi alla produzione ubicate nell’area di crisi ex Merloni (comuni di: Assisi, Bastia Umbra, Bevagna, Campello sul Clitunno, Costacciaro, Foligno, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Nocera Umbria, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Spello, Spoleto, Trevi, Valfabbrica, Valtopina)

Il bando prevede contributi a fondo perduto per sostenere gli investimenti destinati a:

  • realizzazione di nuove unità produttive
  • ampliamento e/o riqualificazione di quelle esistenti
  • spese di consulenza.

Gli investimenti devono andare da un minimo di 50mila a un massimo 1.5 milioni di euro.

Tra le spese ammissibili ci sono:

  • a) opere murarie e assimilate e infrastrutture specifiche (purché compatibili con gli obiettivi del progetto presentato) fino a un massimo del 30% dei costi totali ammissibili;
  • b.1) macchinari impianti ed attrezzature funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese ma NON rientranti nel modello “Impresa 4.0”;
  • b.2) macchinari impianti ed attrezzature funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Impresa 4.0;
  • c.1) programmi informatici funzionali all’automazione e gestione tecnica del ciclo produttivo;
  • c.2) programmi informatici connessi ad investimenti in beni materiali «Impresa 4.0» esclusivamente correlati alle esigenze di automazione e gestione tecnica del ciclo produttivo;
  • d) investimenti per la digital transformation ; CRM; software di business intelligence; smart place;
  • e. 1) spese di consulenza per le tecnologie di cui al comma b.1 e c.1);
    e. 2) spese di consulenza per le tecnologie di cui al comma b.2, c.2, d e spese di consulenza per la digital assessment e l’integrazione di sistemi produttivi tra aziende.

Le spese relative alle voci e.1 ed e.2 possono raggiungere un massimo del 10% della spesa totale ammissibile.

L’investimento complessivo non potrà essere relativo soltanto alle voci di spesa di cui alle lettere a)  e/o e).

L’intensità del contributo sarà distribuita nel modo seguente:

  • Agevolazioni per beni materiali/immateriali
    • • 25% per le imprese in regime de minimis;
    • • 20% per le micro /piccole imprese in regime ordinario / 10% per le medie imprese in regime ordinario;
    • • 30% per le micro e piccole imprese /20% per le medie imprese di Narni e Terni, ubicate in determinate particelle NUTS3 (aree 107 3.c.)
  • Agevolazioni per servizi di consulenza
    • 50% regime ordinario

Sono escluse le spese diverse dall’acquisto diretto o effettuate prima dell’invio della domanda.

La graduatoria terrà conto dei seguenti criteri ai quali vengono assegnati diversi punteggi:

  • Incremento occupazionale
  • Rilevanza investimento 4.0, Digital transformation e consulenza sugli investimenti totali
  • Investimento 4.0 appartenente a sezione “Assicurazione della qualità e della sostenibilità” All. 12 – voci A14-A22
  • Valutazione indici soggetto proponente: indici finanziari, di redditività
  • Importo del capitale sociale sottoscritto e versato

Il progetto dovrà essere portato a termine entro 12 mesi dalla data di ammissione al contributo (e per un importo ammissibile minimo non inferiore al 70% della spesa ammessa a contributo e comunque non inferiore a 50mila euro)  e rendicontato entro il 30/09/2023

Le domande potranno essere inoltrate esclusivamente tramite la piattaforma informatica a partire dalle ore 10.00 del 5 maggio e fino alle ore 12.00 del 15 giugno 2021.


Se vuoi maggiori informazioni e assistenza alla predisposizione del progetto di investimento consulta il nostro servizio Bandi e Incentivi ai seguenti recapiti:

Clicca qui per vedere tutti i bandi attivi

Sticky
Aprile 14, 2021
Commenti disabilitati su BANDO per l’AREA di CRISI EX MERLONI

SMALTIMENTO PNEUMATICI fuori uso, INDAGINE CNA

indagine pneumatici fuori uso
Tempi lunghissimi per il ritiro degli pneumatici fuori uso – o, addirittura, mancanza di raccolta -, anomalie nei formulari e, con i nuovi provvedimenti legislativi adottati, ulteriori complicazioni nella gestione delle classificazioni.

Sono alcuni dei principali problemi con cui  devono fare i conti i gommisti, i carrozzieri, gli autoriparatori, gli elettrauto e i meccatronici che hanno a che fare con gli pneumatici fuori uso (Pfu).

E dopo il danno arriva anche la beffa delle sanzioni.

Nonostante le nostre ripetute segnalazioni alle Istituzioni competenti, le aspettative sono state deluse.

Per cercare di fare un quadro più dettagliato dei problemi e dare maggiore incisività alla nostra attività di pressione, CNA Autoriparazione nazionale ha predisposto un breve questionario sulla produzione e gestione degli penumatici fuori uso che puoi trovare qui: compilalo per aiutarci a fare proposte più incisive alle Istituzioni, a cominciare dal ministero per l’Ambiente.


Per ulteriori informazioni sulla nostra indagine sugli pneumatici fuori uso contatta:

 

Sticky
Aprile 07, 2021
Commenti disabilitati su SMALTIMENTO PNEUMATICI fuori uso, INDAGINE CNA

AGROALIMENTARE DIGITALE a CNA INFORMA TV

 

In onda giovedì 1° aprile alle 20.30 su Umbria TV, canale 10 del digitale terrestre, una nuova puntata di CNA INFORMA TV  in cui si parlerà di “Agroalimentare digitale: la parola agli esperti”

Cos’è la blockchain? E il digital food? Il digital marketing come può essere applicato all’agroalimentare? A queste e a tante altre domande, poste dalla giornalista NOEMI CAMPANELLA, proveranno a rispondere gli ospiti della trasmissione:

  • in studio: BARBARA FERRIER, del Digital Innovation Hub di CNA Umbria, e l’imprenditore LEONARDO FACCENDINI dell’Antico Pastificio umbro, presidente Regionale CNA Agroalimentare.
  • in video-collegamento: ALESSANDRO ZACCARO, fotografo, blogger, content creator e founder di Fancylab,  e MASSIMILIANO FERRARIS, di Agorasoft.

Sintonizzatevi!

VEDI IL CALEDARIO DEI WEBINAR SULLA TRASFORMAZIONE DIGITALE ORGANIZZATI DA CNA 

 

 

Sticky
Aprile 01, 2021
Commenti disabilitati su AGROALIMENTARE DIGITALE a CNA INFORMA TV

Una PETIZIONE per le IMPRESE del BENESSERE

petizione imprese benessere

Una petizione da firmare online per chiedere al Governo che le imprese del settore del benessere – acconciatori e centri di estetica – possano riprendere subito il loro lavoro anche nelle zone rosse in modo da contrastare il fenomeno  dell’abusivismo.

A lanciarla sono state la Cna insieme a Confartigianato e Casartigiani, che fin dall’inizio hanno denunciato con forza questo fenomeno, ormai dilagante, portato avanti da parte di operatori che si improvvisano professionisti e svolgono il lavoro a domicilio al di fuori di ogni misura di sicurezza e dei protocolli approvati dalle autorità. Misure di igiene che, applicate già prima della pandemia, sono state rafforzate ulteriormente dalle imprese del settore. A dimostrazione dell’efficacia di queste misure di sicurezza c’è la mancanza  di qualsiasi contagio avvenuto all’interno di queste imprese.

Firma anche tu la petizione a favore dell’apertura delle imprese del benessere (clicca qui). Contribuisci a fermare il fenomeno dell’abusivismo e a tenere in vita migliaia di imprese stremate dalle chiusure dovute alla pandemia!


Per maggiori informazioni:

Marina Gasparri – 075 5059160 – marina.gasparri@cnaumbria.it 

Sticky
Marzo 31, 2021
Commenti disabilitati su Una PETIZIONE per le IMPRESE del BENESSERE

DIGITALE e SOSTENIBILITÀ a CNA INFORMA TV

A un anno dall’inizio della pandemia come si stanno muovendo le imprese , qual è la nuova normalità in tema di strategie digitali?

In arrivo una nuova puntata di CNA INFORMA TV  in cui si parlerà di strategia digitale per le piccole e medie imprese, ma anche di sostenibilità.

La trasmissione andrà in onda giovedì 25 marzo alle 20.30 su Umbria TV, canale 10 del digitale terrestre.

In studio, insieme alla giornalista NOEMI CAMPANELLA, ci saranno BARBARA FERRIER, del Digital Innovation Hub di CNA Umbria, e l’imprenditore CIRO SCHIAROLI, della TooItaly. In video-collegamento, invece, ci saranno GAIA SEGATTINI, Art director, founder e amministratrice di Gaia Segattini Knotwear,  e GIANLUCA DIEGOLI, Esperto di strategia digitale – Co-founder di Digital Updat.

Sintonizzatevi!

VEDI IL CALEDARIO DEI WEBINAR 

 

 

Sticky
Marzo 24, 2021
Commenti disabilitati su DIGITALE e SOSTENIBILITÀ a CNA INFORMA TV
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SISTEMA CNA
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
  • Seguici sui nostri canali social