Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

RIPARAZIONI a REGOLA d’ARTE, ecco le LINEE GUIDA

riparazioni a regola d'arte

Sottoscritte le linee guida per la gestione delle riparazioni a regola d’arte dei veicoli dopo l’accordo raggiunto tra le associazioni degli autoriparatori, le assicurazioni e gli automobilisti consumatori: 

  • costi chiari
  • tempi certi
  • rispetto delle condizioni di corretta concorrenza sul mercato
  • qualità del servizio e quindi sicurezza del mezzo in circolazione

Come funziona l’accordo?

Quando viene aperto il sinistro di un incidente:

  1. l’agenzia assicurativa avvisa il cliente che potrà rivolgersi al proprio autoriparatore di fiducia (quindi non più a quelli convenzionati) e a prescindere da eventuali clausole contrattuali
  2. il riparatore prescelto fornirà il preventivo al cliente, il quale potrà dare il via ai lavori
  3. il carrozziere si attiverà presso l’assicurazione per ottenere, entro 5 giorni, l’autorizzazione a procedere con i lavori e la verifica di responsabilità
  4. la vettura incidentata verrà resa disponibile per il perito, il quale troverà l’accordo economico sulla riparazione direttamente con l’autocarrozzeria, avvalendosi delle linee guida comuni sulle riparazioni a regola d’arte
  5. finita la riparazione e inviata tutta la documentazione, l’assicurazione liquiderà il danno entro 15 giorni

Solo in caso di mancato accordo tra il perito e l’autoriparatore sull’entità del danno la pratica verrà gestita in base alla normativa vigente.

Tra gli altri punti sui quali è stato raggiunto un accordo ci sono:

  • l’utilizzo di ricambi e materiali originali o omologati
  • l’obbligo della preventivazione analitica
  • il riconoscimento economico di alcuni servizi
  • accessori alla riparazione, quale ad esempio l’auto sostitutiva, per il tempo di fermo tecnico del mezzo
  • la rivalutazione oggettiva delle riparazioni antieconomiche

Per aderire all’accordo, le imprese regolarmente iscritte alla CCIAA devono darne notizia a una delle associazioni di categoria dell’artigianato, che procederanno con l’iscrizione a un apposito elenco, consultabile attraverso una app dedicata.

_______________________________________________________________________

Se hai bisogno di maggiori informazioni ascolta le parole del Portavoce nazionale di CNA Carrozzieri, oppure contatta :

Sticky
Maggio 31, 2019
Commenti disabilitati su RIPARAZIONI a REGOLA d’ARTE, ecco le LINEE GUIDA

VOUCHER formativi FONDARTIGIANATO 2019

fondartigianato
Al via la campagna per richiedere i Voucher Formativi Fondartigianato per il 2019 riservata ai lavoratori dipendenti delle imprese aderenti al Fondo inter-professionale dell’artigianato.

Il fondo, infatti, mette a disposizione risorse per formare e/o specializzare i dipendenti delle imprese su:
  • saldatura acciai
  • saldatura polietilene
  • patentino caldaie
  • cad
  • estetica e acconciatura sociale
Sei un’impresa iscritta a Fondartigianato?

Scopri su ECIPA Umbria l’intera offerta formativa e prenota i voucher per i tuoi dipendenti.

Sticky
Maggio 29, 2019
Commenti disabilitati su VOUCHER formativi FONDARTIGIANATO 2019

Un BANDO per le MICROIMPRESE del TRASIMENO ORVIETANO

microimprese trasimeno orvietano

Arriva dal Gal Trasimeno Orvietano un bando per le microimprese non agricole.

Oggetto del finanziamento saranno le operazioni in grado di sviluppare nuove attività e occupazione nei settori:

  • attività di turismo rurale e dei servizi connessi;
  • creazione o riqualificazione di esercizi commerciali, anche attraverso lo strumento dell’e-commerce, con particolare riguardo a quelli dedicai alla vendita di prodotti alimentari o artigianali tipici, biologici e/o di qualità certificata;
  • attività artigianali per il recupero delle attività e dei prodotti della tradizione rurale locale;
  • attività di produzione e servizio nel campo dell’innovazione tecnologica con particolare riferimento alle attività volte a favorire l’accessibilità alle tecnologie di informazione e comunicazione ;
  • attività di servizi collettivi rivolti alla popolazione rurale (trasporti, interventi per la tutela del territorio, etc…).

A disposizione c’è un plafond di 1 milione di euro.

Le microimprese, già esistenti o da costituire, dovranno avere la propria sede legale e unità operativa nel territorio del GAL Trasimeno Orvietano

  • AREA TRASIMENO: Magione, Passignano sul Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Castiglione del lago, Città della Pieve, Piegaro, Panicale e Paciano
  • AREA ORVIETANO: San Venanzo, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Fabro, Parrano, Ficulle, Allerona, Orvieto, Porano, Castel Viscardo e Castel Giorgio.

Gli interventi finanziabili riguardano:

  1. la ristrutturazione e miglioramento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento dell’attività;
  2. l’acquisto di nuovi impianti, macchinari, automezzi, attrezzature e forniture per lo svolgimento dell’attività;
  3. l’acquisto di hardware, software inerenti o necessari all’attività;
  4. la creazione e/o implementazione di siti internet;
  5. spese generali

Il sostegno, soggetto alla regola del “de minimis”, sarà in forma di contributo in conto capitale pari al 60% della spesa ritenuta ammissibile (del 70% per imprenditori giovani e/o donne) e fino a un massimo di 70mila euro.

L’investimento minimo richiesto è di 20mila euro.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 14:00 dell’11 ottobre 2019.

_______________________________________________________________________

Se vuoi maggiori informazioni o assistenza per preparare e presentare la domanda, contatta l’ufficio Incentivi di CNA Umbria:

Sticky
Maggio 24, 2019
Commenti disabilitati su Un BANDO per le MICROIMPRESE del TRASIMENO ORVIETANO

“AUTOPROMOTEC” a Bologna, c’è anche CNA

autopromotec_accademia

Si terrà dal 22 al 26 maggio alla Fiera di Bologna la 28° Biennale Internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket  automobilistico, AUTOPROMOTEC.

Come sempre ci sarà anche CNA Autoriparazione, con un proprio stand.

Quest’anno, una parte dello spazio sarà dedicata al lancio del progetto per dare vita a una Accademia del Restauro dei Veicoli Storici, che prevede anche dimostrazioni del mestiere del “battilamiera“, una professionalità ormai rara, patrimonio esclusivo di vecchi maestri artigiani.

Oltre a questo progetto, CNA intende lanciarne un altro in collaborazione con Quattroruote Professional, che prevede una consulenza personalizzata alle imprese per valutare il loro grado di preparazione alle sfide del futuro:

  • auto elettrica
  • ibrido
  • guida assistita
  • sistemi ADAS 

Sabato 25 maggio, alle ore 16,00, presso la sala Link Room, ci sarà un evento di presentazione di questa iniziativa.

Durante i cinque giorni di fiera ci sarà anche un sondaggio per i gommisti, promosso insieme a Assogomma e Federpneus.

L’ingresso ad Autopromotec è gratuito e i biglietti possono essere scaricati qui

 

 

Sticky
Maggio 20, 2019
Commenti disabilitati su “AUTOPROMOTEC” a Bologna, c’è anche CNA

TRASIMENO, un BANDO per imprese NON AGRICOLE

Poco meno di due milioni di euro per un bando rivolto alle imprese non agricole del Trasimeno (leggi qui i Comuni interessati).

A metterli a disposizione è la Regione Umbria per facilitare l’accesso alle tecnologie dell’informazione e comunicazione e creare posti di lavoro nelle zone rurali a rischio di spopolamento.

Possono partecipare al bando le micro e piccole imprese del:

  • commercio
  • artigianato
  • turismo rurale
  • servizi collettivi
  • innovazione tecnologica

Esclusi gli agriturismi.

Possono essere finanziate:

  • spese per ristrutturare e migliorare fabbricati aziendali e aree esterne di pertinenza;
  • spese per acquistare nuovi macchinari, mezzi, attrezzature e mobilio per lo svolgimento dell’attività d’impresa;
  • spese per acquistare hardware e/o software, per realizzare siti internet e App per promuovere e commercializzare le attività, per acquisire brevetti, licenze e diritti d’autore

I contributi, soggetti al regime de minimis, vengono concessi in conto capitale:

  • nella misura del 60% delle spese ritenute ammissibili
  • nella misura del 70% per imprese giovanili e/o femminili o residenti in zone svantaggiate

e possono arrivare fino a un massimo di 100mila euro.

L’investimento minimo richiesto ai partecipanti al bando è di 25mila euro.

Per presentare le domande c’è tempo fino alle ore 12.00 del 30 settembre 2019.

Se vuoi maggiori informazioni o assistenza per preparare e presentare la domanda, contatta l’ufficio Incentivi di CNA Umbria:

 

Sticky
Aprile 24, 2019
Commenti disabilitati su TRASIMENO, un BANDO per imprese NON AGRICOLE

AUTORIPARAZIONE: devi INTEGRARE le tue ABILITAZIONI?

 

abilitazioni autoriparazioni

Dal 2012 la legge suddivide l’attività di autoriparazione in tre sezioni:

  • meccatronica
  • carrozzeria
  • gommista

Questo significa che nelle officine in cui si svolgono, o si progetta di svolgere, attività riferite a più di una sezione, il responsabile tecnico deve avere l’abilitazione per ognuna.

Ad esempio, se in un centro che si occupa di meccatronica, si svolge anche l’attività di gommista, bisogna possedere entrambe le abilitazioni per non incorrere in sanzioni. Lo stesso per un meccanico che fa anche il carrozziere.

Inoltre ricordiamo che le officine abilitate alla sola attività meccanica/motoristica oppure per la sola sezione di elettrauto, oggi riunite nella “meccatronica”, possono proseguire le loro attività fino al 4 gennaio 2023.

Contattaci se hai bisogno di integrare le abilitazioni in tuo possesso per permetterci di programmare le attività formative obbligatorie.


Per ogni chiarimento e per verificare le singole situazioni chiama:

Marina Gasparri – 075 5059160 – marina.gasparri@cnaumbria.it

Sticky
Aprile 23, 2019
Commenti disabilitati su AUTORIPARAZIONE: devi INTEGRARE le tue ABILITAZIONI?

ACCONCIATORI, al via le domande per l’ABILITAZIONE

acconciatori abilitazione

Hai una qualifica da acconciatore dipendente ma non hai l’abilitazione indispensabile per avviare un tuo salone?

Fino al 30 giugno 2019 sarà possibile presentare la domanda alla Regione Umbria per sostenere l’esame di abilitazione e diventare acconciatore autonomo.

L’esame consiste in una prova teorico-pratica.

CNA Umbria è a disposizione per aiutarti a :

  • verificare il possesso dei requisiti
  • preparare la domanda e gli allegati

Se hai bisogno di maggiori informazioni e assistenza contatta:

Sticky
Aprile 16, 2019
Commenti disabilitati su ACCONCIATORI, al via le domande per l’ABILITAZIONE

INVESTIRE nella SICUREZZA CONVIENE

sicurezza lavoro conviene

“Investire sulla sicurezza nelle imprese conviene, anche se costa”.

Questo il messaggio di Cna Umbria e della Direzione regionale dell’Inail, che questa mattina hanno presentato un progetto specifico per la prevenzione di alcune malattie professionali e il bando ISI Inail 2018 per incentivare le imprese a investire sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le parole di Renato Cesca

“Investire sulla sicurezza nelle proprie imprese conviene. Conviene perché si riducono le possibilità di incidenti e di malattie professionali e si evita di incorrere in sanzioni, spesso molto elevate. È per questo che la Cna, da molti anni, lavora per arrivare alla razionalizzazione dei costi che le imprese devono sostenere per adeguarsi alle normative sulla sicurezza. Quest’anno, grazie alle nostre battaglie, siamo anche riusciti a far introdurre nella legge di bilancio 2019, la riduzione delle tariffe Inail dovute dalle imprese. Inoltre, l’introduzione di nuove tecnologie e macchinari che lavorano in sicurezza, è diventato un must sostenuto dall’Inail con il bando ISI, che ogni anno destina ingenti risorse a sostegno dei progetti di investimento presentati dalle imprese”.

Il progetto CNA-INAIL

Il progetto “Lavoriamo sui Comporta-menti: diventa protagonista della sicurezza in azienda”, ideato da Cna Umbria e cofinanziato dall’Inail, si focalizzerà in particolare sulle malattie professionali a carico dell’apparato muscolo scheletrico, che rappresentano una larga fetta tra le patologie imputabili all’attività lavorativa.

Con questo progetto – prosegue Cesca – abbiamo voluto investire essenzialmente sulle persone, attraverso l’adozione di comportamenti virtuosi in azienda in grado di ridurre i possibili incidenti e l’insorgere di malattie professionali. Mentre con il bando Isi Inail 2018 verranno erogati contributi a fondo perduto per la sostituzione di macchinari datati e obsoleti, interventi tecnici, organizzativi, e altro ancora.

Prevediamo di coinvolgere direttamente i lavoratori di 30 micro, piccole e medie imprese del territorio, che per due anni seguiranno un percorso sulla promozione di comportamenti corretti. Al di là delle leggi e dei controlli, che oggi sono decisamente più efficaci, è la persona che fa la differenza quando si tratta di salvaguardare la salute del lavoratore. Per questo negli anni si è passati da una sicurezza rivolta soprattutto alla conformità di macchine, impianti ed attrezzature, ad una che guarda più alla persona. Durante il progetto i lavoratori saranno coinvolti in iniziative interessanti, compreso un cortometraggio sulla sicurezza che verrà realizzato all’interno delle varie imprese.

Le parole di Alessandra Ligi

Nel progetto in collaborazione con Cna abbiamo deciso di focalizzarci sulle malattie professionali perché la casistica è cresciuta in modo esponenziale, con un aumento del 74,9% negli ultimi 10 anni contro il 69,2% della media nazionale. Diverse le percentuali sugli infortuni, che per fortuna sono in calo costante. Per quanto riguarda il bando Isi, invece, quest’anno l’Inail mette a disposizione delle imprese umbre 6,5 milioni di euro per progetti di investimento, per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi e anche per la bonifica da materiali contenenti amianto.

Le conclusioni di Cesca

Resta ancora molto lavoro da fare – riprende Cesca – anche per la rapida evoluzione delle norme e la trasformazione del mondo del lavoro dal punto di vista tecnologico, della tipologia di lavori/mestieri e della legislazione del lavoro. Un capitolo a parte, infine, riguarda gli appalti, laddove la logica del massimo ribasso mal si concilia non solo con la qualità dei lavori e dei servizi affidati, ma anche con il rispetto della sicurezza e della salute dei lavoratori.

Scarica il bando CNA qui

Rassegna Stampa

Sticky
Aprile 03, 2019
Commenti disabilitati su INVESTIRE nella SICUREZZA CONVIENE

NCC – TAXI, parliamo delle nuove regole

Partecipa al nostro incontro  per approfondire la nuova normativa

ncc taxi incontro nuove regole

Dopo l’approvazione della Legge 12/2019 in materia di autoservizi pubblici non di linea (NCC – TAXI), ti aspettiamo ad un incontro per parlare delle nuove regole che si terrà:

Mercoledì 20 marzo

ore 17.30

c/o CNA Umbria – Perugia, via Morettini 7

Per partecipare registrati cliccando qui

Ricordiamo che la legge interviene su molti aspetti:

  • Richiesta di servizio NCC
  • Prenotazione per il servizio NCC
  • Sede operativa e rimessa NCC
  • Obbligo di rientro in rimessa ed eventuali deroghe
  • Sostituzione alla guida per il servizio di NCC e TAXI
  • Foglio di servizio elettronico
  • Applicazione delle sanzioni pecuniarie e amministrative

 


Per maggiori informazioni:

Sticky
Marzo 11, 2019
Commenti disabilitati su NCC – TAXI, parliamo delle nuove regole

Il CINEMA e l’AUDIOVISIVO per il RILANCIO DELL’UMBRIA

umbria cinema

Cinema e audiovisivo? Uno strumento ideale per rilanciare l’Umbria e sviluppare lavoro di qualità.

Proprio in questi giorni la Regione Umbria sta lavorando alla costituzione di una Fondazione Film Commission e si discute anche di possibili progetti di rilancio del Centro Multimediale di Terni e degli Studios di Papigno.

Sono tante le professionalità coinvolte nel settore: gli elettricisti, i fotografi, la sartoria, parrucchieri ed estetisti, il turismo e la cultura.

Per questo CNA Umbria organizza un incontro per raccogliere considerazioni, proposte e progetti per il rilancio del settore.

Se sei un’impresa della filiera, se vuoi saperne di più o se hai idee da condividere, ti aspettiamo martedì 19 marzo, alle ore 17, nella sede di CNA Umbria (via Morettini, 7 – Perugia).

E se vuoi iscriverti compila il modulo di adesione cliccando qui.

Per maggiori informazioni contatta:

 

Sticky
Marzo 07, 2019
Commenti disabilitati su Il CINEMA e l’AUDIOVISIVO per il RILANCIO DELL’UMBRIA
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SERVIZIO ENERGIA
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SosCNA
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
    WEBINAR
  • Seguici sui nostri canali social