Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

“VISIONI D’UMBRIA”, confronto tra CANDIDATI

visioni d'umbria

Che visione hanno dell’Umbria i candidati alla presidenza della Giunta regionale? Qual è la loro idea di sviluppo? Che risposte intendono dare alle proposte delle imprese?

Per rispondere a queste e altre domande abbiamo organizzato “Visioni d’Umbria“, un confronto tra i due maggiori contendenti alla carica di Presidente della Regione, Donatella Tesei e Vincenzo Bianconi, che dialogheranno con Renato Cesca, presidente di CNA Umbria.

A moderare la discussione ci sarà Claudio Cerasa, direttore del quotidiano “Il Foglio

L’appuntamento è per

Giovedì 10 ottobre 2019 – ore 17.30

c/o Best Western Hotel Quattrotorri

Via Corcianese, 260 | Perugia

Registrati qui per partecipare gratuitamente a “Visioni d’Umbria”.

________________________________________________________________________

Per maggiori informazioni contatta

Sticky
Ottobre 04, 2019
Commenti disabilitati su “VISIONI D’UMBRIA”, confronto tra CANDIDATI

ECOBONUS e CREDITO, la Regione IMPUGNA il decreto CRESCITA

ecobonus e credito regione umbria

Su ecobonus e credito la Regione Umbria impugna il decreto Crescita davanti alla corte costituzionale.

Ad annunciarlo è stato Fabio Paparelli, presidente della Giunta regionale, accogliendo una richiesta in tal senso avanzata da CNA Umbria.

La Regione, infatti, ha ritenuto che l’art.10 (commi 1 e 2) e l’art. 18 (commi 1 e 2) del decreto Crescita,  sono “costituzionalmente illegittimi e lesivi” delle proprie attribuzioni, oltre a rappresentare misure gravemente dannose per le imprese di piccole e medie dimensioni e per i lavoratori autonomi.

Per questo CNA, anche a livello nazionale, sta portando avanti una battaglia per l’abrogazione dell’art. 10 e dell’art. 18 .

Ricordiamo che, in entrambi i casi, gli articoli incriminati hanno introdotto misure che penalizzano gli artigiani e le piccole e medie imprese.

Se vuoi contribuire firma anche tu la petizione di CNA per l’abrogazione dell’art. 10 e continua  a seguirci sul nostro sito e sui nostri social per aggiornamenti.

 

 

 

Sticky
Agosto 13, 2019
Commenti disabilitati su ECOBONUS e CREDITO, la Regione IMPUGNA il decreto CRESCITA

BANCA DATI F GAS, partecipa al seminario GRATUITO

seminario gratuito f gas

Sei un impiantista termoidraulico o un rivenditore di F GAS?

Partecipa al seminario GRATUITO F GAS che CNA Umbria organizza il giorno:

Mercoledì 11 Settembre – ore 17.30

c/o PARK HOTEL

Via Alessandro Volta,1 – PONTE S. GIOVANNI – PERUGIA

per illustrare il funzionamento della nuova banca dati F-GAS, (consulta qui) alla quale sono tenuti ad iscriversi:

  • venditori di gas fluorurati e di apparecchiature di gas fluorurati (già dal 25 luglio)
  • gli impiantisti termoidraulici che effettuano le attività di installazione, riparazione, manutenzione, assistenza e smantellamento su apparecchiature contenenti F-GAS (a decorrere dal prossimo 25 settembre 2019).

Conferma qui la tua partecipazione al seminario gratuito F GAS.

_______________________________________________________________________

 Per ulteriori informazioni contatta:

 

Sticky
Agosto 09, 2019
Commenti disabilitati su BANCA DATI F GAS, partecipa al seminario GRATUITO

Su CREDITO ed ECO BONUS il GOVERNO fa uno SBAGLIO ENORME

A parole sostenitore delle piccole imprese, di fatto favorisce le grandi lobbies

eco bonus e lettera r

Roberto Giannangeli, direttore di CNA Umbria

Sul credito e sull’eco e sisma-bonus il governo gialloverde sta commettendo un grandissimo errore. Mentre a parole si proclama sostenitore delle piccola impresa, nei fatti sta favorendo poche lobbies a scapito di milioni di artigiani e piccoli imprenditori.”

Il direttore di Cna Umbria, Roberto Giannangeli, usa toni duri.

“Per la seconda volta in due settimane ci troviamo costretti a sollecitare i parlamentari umbri perché si impegnino per abrogare un altro articolo del cosiddetto decreto Crescita. Oggi, infatti, siamo qua a denunciare l’articolo 18 del decreto, che ha inferto un colpo mortale a tutto il sistema dei confidi di categoria, che per la loro stretta vicinanza e conoscenza delle piccole imprese, rappresentano l’ultimo baluardo a sostegno del credito per i più piccoli, diminuito di oltre il 30% in 10 anni. Il nostro confidi, Fidimpresa Umbria, nello stesso lasso di tempo è comunque riuscito a sostenere circa 7mila imprese nelle loro richieste di credito. Spesso si sostiene che le imprese più piccole non ottengono credito perché non fanno investimenti, ma come si possono realizzare investimenti senza le adeguate coperture finanziarie e quando le banche ti applicano costi molto superiori a quelli garantiti alla media e grande impresa? Dopo un lungo confronto, negli ultimi mesi anche la Regione Umbria aveva accettato la nostra richiesta di adottare la cosiddetta “lettera R” del decreto legislativo Bassanini che, detto in parole povere, avrebbe consentito ad artigiani, commercianti e piccole imprese di accedere a finanziamenti avvalendosi della controgaranzia dei confidi di categoria, che avrebbero funto da mediatori con le banche. Con l’art. 18 del decreto Crescita questa possibilità è completamente svanita. Da qui – aggiunge Giannangeli – la decisione di interpellare i parlamentari affinché si corra ai ripari in occasione della discussione e dell’approvazione della legge di Bilancio 2020, reintroducendo la possibilità di ricorrere all’applicazione della “lettera R” della Bassanini o, almeno, di giungere a una soluzione mediata, per esempio introducendo un tetto massimo di 120 – 150mila euro per i prestiti da contro-garantire attraverso i confidi.”

Ma il cahiers de doléances di Cna Umbria non finisce qui.

“Ancora più grave è la notizia che, nonostante gli appelli di tutte le associazioni di categoria, proprio ieri l’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento che dà attuazione all’art. 10 del decreto crescita, per cui da oggi ogni privato che voglia usufruire dell’eco e sisma-bonus potrà ottenere l’importo totale in un’unica soluzione attraverso uno sconto in fattura, che l’impresa deve anticipare di tasca propria, dovendo poi attendere 5 anni per recuperarlo. Sempre che abbia una sufficiente capienza fiscale per compensarlo. Con questo provvedimento il governo non solo mette fuori gioco milioni di piccole imprese, che non hanno la forza per sostenere un impegno finanziario di questo tipo e quindi non potranno prendere commesse, ma non fa nemmeno un favore ai cittadini che vogliono usare il bonus. Infatti le grandi imprese e multiutilities, uniche a poter garantire lo sconto in fattura, in mancanza di concorrenza applicheranno prezzi più alti. Una scelta incomprensibile. In un Paese in cui il 95% delle imprese ha meno di 10 addetti, penalizzare la piccola impresa, come si è fatto con l’eco bonus e la lettera R, equivale a tarpare le ali di una possibile crescita. Lo dimostra la stagnazione dell’economia certificata da tutti gli indicatori – conclude il direttore di Cna Umbria -, figlia delle politiche di governi di tutti i colori ma uniti nello snobbare o nel penalizzare la piccola impresa diffusa.”

_______________________________________________________________________

Scarica qui la rassegna stampa

 

Sticky
Agosto 01, 2019
Commenti disabilitati su Su CREDITO ed ECO BONUS il GOVERNO fa uno SBAGLIO ENORME

REGISTRATORI TELEMATICI, da oggi RISPARMI con CNA

 

registratori telematici

Hai bisogno di acquistare un registratore fiscale telematico per metterti in regola con la nuova normativa?

Oggi puoi risparmiare grazie a CNA Umbria, che ha stipulato una convenzione con i rivenditori Leonello Lunghi Srl e Ratini Vincenzo con sconti per i propri associati su una vasta gamma di registratori telematici.

Prezzi a partire da 370 euro, compresa la messa in servizio e la garanzia di 12 mesi. Al termine dell’anno si può sottoscrivere un canone per l’assistenza annuale.

Per beneficiare della convenzione basta associarsi a CNA Umbria e presentarsi ai rivenditori con l’attestato.

Vuoi saperne di più?  Contatta i nostri uffici territoriali.

Si ricorda che per mettersi in regola ci sono meno di sei mesi, quando scadrà la moratoria concessa dall’Agenzia delle Entrate, e che per l’acquisto dei registratori telematici si può beneficiare di un credito di imposta.

Partecipa ai nostri seminari gratuiti sull’invio dei corrispettivi telematici (leggi qui)

ISCRIVITI SUBITO 

_______________________________________________________________________

Per ulteriori dettagli rivolgiti a:

  • Massimiliano Polimanti – 075 5059164 – massimiliano.polimanti@cnaumbria.it
Sticky
Luglio 26, 2019
Commenti disabilitati su REGISTRATORI TELEMATICI, da oggi RISPARMI con CNA

E45, RISERVE per le imprese nei BANDI REGIONALI

e45

Sono state tre le proposte fatte dal presidente di Cna Umbria, Renato Cesca, all’incontro organizzato dall’associazione il 15/07 a Città di Castello per discutere di E45 e infrastrutture dell’Alto Tevere. E un primo risultato arriva già a fine serata per gli oltre 200 imprenditori presenti e per le aziende del territorio danneggiate dalla chiusura del viadotto Puleto.

Le proposte CNA

  1. un accordo tra le forze politiche a sostegno della riqualificazione e riapertura della E45 entro la fine di agosto e per lo stanziamento di risorse per il completamento della E78. Mentre per quanto riguarda la ferrovia, chiediamo di riprendere in mano il progetto dello sfondamento verso Arezzo, vecchio di 30 anni, per valutarne la reale fattibilità, o di guardare all’ipotesi del raddoppio dell’alta velocità Firenze-Roma che passi per l’Alto Tevere e l’aeroporto di Perugia
  2. che venga prevista una riserva per le imprese di questo territorio all’interno dei prossimi bandi della Regione a sostegno dell’innovazione delle imprese
  3. un patto territoriale per la riduzione delle tasse locali in considerazione dei disagi collegati alla chiusura del viadotto Puleto

Una prima risposta alle richieste della Cna è arrivata da Fabio Paparelli, presidente della Giunta regionale dell’Umbria, che si è detto disponibile ad accogliere la proposta di una riserva per le imprese altotiberine nei bandi regionali, aprendo anche al rinnovo dei parchi veicolari delle imprese del trasporto merci con fondi dedicati per il periodo 2021/2027.

Tra i parlamentari invitati, Walter Verini (Pd) ha lanciato l’ipotesi che, come avvenuto a Genova dopo il crollo del ponte Morandi, venga riconosciuto ufficialmente lo stato di disagio del territorio dell’Alto Tevere. Emanuele Prisco, deputato dei Fratelli d’Italia, ha centrato il proprio intervento sulla necessità di superare un codice degli Appalti punitivo nei confronti delle imprese.

L’on. Filippo Gallinella (M5S) ha rinunciato al suo intervento in favore del tecnico del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Roberto Gentili, che in collegamento telefonico ha aggiornato sullo stato dell’arte degli interventi sulle arterie stradali interessate, e di Nicola D’Alessandro, di Rfi (Rete ferroviaria italiana), per il quale la priorità è la riqualificazione della linea esistente, senza la quale è inutile parlare di alta velocità. Dell’impegno per far inserire indennità per le imprese dell’Alto Tevere all’interno del decreto Crescita ha parlato Catia Polidori, parlamentare di Forza Italia e tifernate.

Luciano Bacchetta, sindaco di Città di Castello, ha affermato che la carenza infrastrutturale del territorio è stata il frutto di una responsabilità collettiva e che le difficoltà attuali impongono di lavorare sulle priorità quotidiane, facendo un passo alla volta.

Al dibattito è intervenuto anche Gianluca Cirignoni, portavoce del comitato per la E45, costituitosi spontaneamente nei mesi scorsi, che ha insistito sull’incapacità di cui ha dato prova l’Anas nella gestione delle opere di manutenzione e riqualificazione della E45.

La chiusura dei lavori è stata affidata a Daniele Vaccarino, presidente nazionale della Cna.

“In Italia le infrastrutture sono inadeguate anche perché si tende a indire gare al massimo ribasso, che spesso vedono il fallimento delle imprese aggiudicatrici, il subentro di altri soggetti, la lievitazione dei costi e la mancata consegna dei lavori. Sulla questione specifica dell’Alto Tevere diciamolo: se a Città di Castello ci fosse stata una grande azienda multinazionale, i problemi infrastrutturali sarebbero stati risolti da anni. Ma la classe politica generalmente è lontana dalle esigenze delle piccole imprese, quelle stesse che, nonostante gli 11 anni di crisi economica, hanno permesso all’Italia di restare il secondo paese manifatturiero d’Europa”

Ci saremmo aspettati maggiore concretezza da parte dei parlamentari invitati – ha concluso Renato Cesca – ma per noi questo incontro rappresenta il punto di partenza per arrivare a risultati concreti in tempi brevi, provando a lavorare insieme alle istituzioni locali e alle altre associazioni di rappresentanza delle imprese”.

Scarica la rassegna stampa

Sticky
Luglio 16, 2019
Commenti disabilitati su E45, RISERVE per le imprese nei BANDI REGIONALI

Ciak, nasce Cna CINEMA e AUDIOVISIVO Umbria

cna cinema e audiovisivo

Nasce anche in Umbria CNA CINEMA e AUDIOVISIVO!

Dopo l’incontro del marzo scorso, infatti, il raggruppamento si costituisce ufficialmente anche in Umbria.

L’appuntamento è fissato per martedì 16 luglioalle ore 17:45, presso la sede di CNA Umbria, Perugia

Verrà anche individuato il portavoce, condivisi valori e programmi e individuata una road map per le attività e le prossime iniziative del gruppo.

Alla riunione ci sarà anche il vicepresidente nazionale di CNA Cinema e Audiovisivo, Marco Luca Cattaneo, per una panoramica sul ruolo e sugli sviluppi delle azioni di CNA nel settore.

_______________________________________________________________________

Per maggiori informazioni e per partecipare all’incontro contatta:

Sticky
Luglio 09, 2019
Commenti disabilitati su Ciak, nasce Cna CINEMA e AUDIOVISIVO Umbria

CORSI FER per IMPIANTISTI del RINNOVABILE: ultima data a TERNI

Entro il 31 dicembre 2019
sarà obbligatorio frequentare i corsi FER

Corsi FER CNA UMBRIA


Le imprese che si occupano di installazione e manutenzione di tecnologie alimentate da fonti rinnovabili (FER), sono obbligate ad aggiornarsi professionalmente ogni tre anni frequentando i corsi FER.

Sono pertanto obbligati gli impiantisti termoidraulici ed elettrici che effettuano l’attività di installazione e manutenzione di caldaie, caminetti e stufe a biomassa, di sistemi solari fotovoltaici e termici sugli edifici, di sistemi geotermici a bassa entalpia e di pompe di calore.

Tutti gli aggiornamenti fatti dal 1° agosto 2013 coprono l’obbligo formativo fino al 31 dicembre 2019.

Invece, le imprese che non hanno ancora fatto l’aggiornamento dovranno frequentare i corsi FER entro il 2019.

I corsi FER hanno la durata di 16 ore e vanno ripetuti ogni tre anni esclusivamente dal responsabile tecnico dell’impresa.

Per consentire alle imprese del settore di rispettare gli obblighi formativi di aggiornamento entro il 31/12/2019 stiamo organizzando diverse date per i corsi FER.

 

CORSO FER IMPIANTISTI


In collaborazione con  ECIPA UMBRIA organizziamo ULTIMO APPUNTAMENTO

  • 4-5 Luglio FER impiantisti Terni (sede CNA territoriale)

 

ACQUISTA IL TUO CORSO
SOLO PER ASSOCIATI CNA UMBRIA


Se invece vuoi maggiori informazioni contatta:

Sticky
Giugno 20, 2019
Commenti disabilitati su CORSI FER per IMPIANTISTI del RINNOVABILE: ultima data a TERNI

“CNA NEXT LAB, l’impresa possibile” a Perugia

CNA NEXT LAB

Sei un/una giovane imprenditore/imprenditrice o stai per diventarlo? Allora partecipa a “CNA NEXT LAB, l’impresa possibile”

mercoledì 3 luglio – ore 15.30

c/o POST – OFFICINA della SCIENZA e della TECNOLOGIA

Via del Melo, 34 – Perugia

Potrai confrontarti con altre giovani imprese su tanti temi.

Tra gli altri ci saranno:

  • Laura Cipollone – Responsabile nazionale CNA Giovani Imprenditori
  • Federico Giuliani – Progettista e Responsabile prodotto Umbria Kinetics
  • Emanuele Lispi – Presidente CNA Giovani Imprenditori Umbria

Coordinerà i lavori Marina Gasparri, Responsabile di CNA Giovani Imprenditori Umbria.

Iscriviti a CNA NEXT LAB!

L’incontro fa parte delle iniziative  in preparazione di CNA NEXT, l’evento nazionale di CNA che mette al centro le giovani imprese e i giovani che vogliono mettersi in proprio.

Nell’edizione 2019, che si volgerà a Milano il prossimo autunno, si parlerà dell’impresa come strumento per crescere economicamente e socialmente in un Paese dove, invece, il cosiddetto “ascensore sociale” sembra bloccato.

_______________________________________________________________________

Per maggiori informazioni contatta:

 

Sticky
Giugno 18, 2019
Commenti disabilitati su “CNA NEXT LAB, l’impresa possibile” a Perugia

CREABELLEZZA TALENT SHOW 2019, aperte le ISCRIZIONI

creabellezza

Si sono aperte il 3 giugno le iscrizioni a “CREABELLEZZA TALENT SHOW 2019”, l’evento ideato da CNA per promuovere e premiare il talento di chi saprà farsi interprete delle tendenze attuali e di quelle future.

La competizione è riservata a:

  • acconciatori
  • estetiste
  • make up artist
  • allievi di scuole e accademie di acconciatura ed estetica

Si concorre in team e sono previste finali regionali: chi supera la prova su pedana della finale regionale approda alla

FINALE NAZIONALE

Roma – 28 ottobre 2019

c/o ACCADEMIA L’OREAL

Tema della competizione 2019: realizzare un’acconciatura e un trucco ispirandosi a un personaggio cinematografico del ‘900 che ha affermato una tendenza della moda del suo tempo.

Compila il modulo di iscrizione entro il 15 settembre e partecipa anche tu a CREABELLEZZA TALENT SHOW 2019!.

_______________________________________________________________________

Per informazioni contatta:

Sticky
Giugno 05, 2019
Commenti disabilitati su CREABELLEZZA TALENT SHOW 2019, aperte le ISCRIZIONI
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    EVENTI
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INDAGINI CNA
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SERVIZIO ENERGIA
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SosCNA
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
    WEBINAR
  • Seguici sui nostri canali social