Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Login
or
Register

TRASIMENO, un BANDO per imprese NON AGRICOLE

Poco meno di due milioni di euro per un bando rivolto alle imprese non agricole del Trasimeno (leggi qui i Comuni interessati).

A metterli a disposizione è la Regione Umbria per facilitare l’accesso alle tecnologie dell’informazione e comunicazione e creare posti di lavoro nelle zone rurali a rischio di spopolamento.

Possono partecipare al bando le micro e piccole imprese del:

  • commercio
  • artigianato
  • turismo rurale
  • servizi collettivi
  • innovazione tecnologica

Esclusi gli agriturismi.

Possono essere finanziate:

  • spese per ristrutturare e migliorare fabbricati aziendali e aree esterne di pertinenza;
  • spese per acquistare nuovi macchinari, mezzi, attrezzature e mobilio per lo svolgimento dell’attività d’impresa;
  • spese per acquistare hardware e/o software, per realizzare siti internet e App per promuovere e commercializzare le attività, per acquisire brevetti, licenze e diritti d’autore

I contributi, soggetti al regime de minimis, vengono concessi in conto capitale:

  • nella misura del 60% delle spese ritenute ammissibili
  • nella misura del 70% per imprese giovanili e/o femminili o residenti in zone svantaggiate

e possono arrivare fino a un massimo di 100mila euro.

L’investimento minimo richiesto ai partecipanti al bando è di 25mila euro.

Per presentare le domande c’è tempo fino alle ore 12.00 del 30 settembre 2019.

Se vuoi maggiori informazioni o assistenza per preparare e presentare la domanda, contatta l’ufficio Incentivi di CNA Umbria:

 

Sticky
Aprile 24, 2019
Commenti disabilitati su TRASIMENO, un BANDO per imprese NON AGRICOLE

TRASPORTI ECCEZIONALI, novità sul preavviso di TRANSITO

trasporti eccezionali

A partire dal 15 aprile 2019, le imprese che effettuano trasporti eccezionali (massa superiore a  44 t) devono seguire modalità diverse per ottenere le autorizzazioni.

Infatti cambia il sistema per comunicare il preavviso di transito e l’inizio e la fine del viaggio.

In particolare, per le autorizzazioni di tipo periodica (con massa superiore a 44 t), singola e multipla:

  • preavviso di transito: va inviato all’Anas, tramite portale, almeno 48 ore prima dell’inizio di ciascun viaggio. La ricevuta di invio fa parte integrante dell’autorizzazione: senza la ricevuta il viaggio non è autorizzato;
  • annotazione di viaggio: l’inizio e la fine del viaggio vanno comunicati tramite teweb app. Il dispositivo deve restare attivo per tutta la durata del viaggio. Solo in caso di problemi tecnici comprovati, l’annotazione può essere fatta chiamando il numero verde Anas 800 841 148: senza comunicazione il viaggio non è autorizzato
La modifica riguarda anche le autorizzazioni già rilasciate.
 
In via transitoria, dal 15 aprile e fino al 31 maggio, le comunicazioni potranno avvenire anche:
  • tramite Pec alle aree compartimentali interessate per il preavviso di transito
  • chiamando il numero verde ANAS 800 841 148 per le comunicazioni di inizio e fine viaggio
Per maggiori informazioni contattare:
Sticky
Aprile 15, 2019
Commenti disabilitati su TRASPORTI ECCEZIONALI, novità sul preavviso di TRANSITO

NCC e TAXI, ESAME per diventare CONDUCENTI

ncc taxi

Venerdì 12 aprile alle ore 13.00 scadrà il termine per presentare le domande di partecipazione all’esame per diventare conducenti di taxi e Ncc (scopri qui le ultime novità per queste categorie).

Infatti, per iscriversi al ruolo di conducenti di veicoli adibiti a servizi pubblici non di linea, è necessario ottenere l’idoneità .

L’esame si svolgerà mercoledì 29 maggio alle ore 9.30.

Per assistenza nel preparare e inoltrare la domanda e per suggerimenti sui materiali di studio di preparazione all’esame contattare

Sticky
Aprile 02, 2019
Commenti disabilitati su NCC e TAXI, ESAME per diventare CONDUCENTI

MICROIMPRESE, un BANDO del GAL VALLE UMBRA e SIBILLINI

Contributi in conto capitale per progetti di investimento

microimprese sibillini

Per le microimprese dell’area del Gal Valle Umbra e Sibillini arriva un bando che finanzia investimenti da un minimo di 20mila a un massimo di 100mila euro.

Per scoprire i Comuni che rientrano nell’area geografica clicca qui

I settori di attività interessati sono

  • turismo rurale e servizi connessi
  • creazione o riqualificazione di esercizi commerciali esistenti, anche attraverso l’uso dell’e-commerce, favorendo la specializzazione per i prodotti tipici, biologici e certificati;
  • attività artigianali per il recupero di attività e prodotti della tradizione rurale locale;
  • attività nel campo dell’innovazione tecnologica, in particolare volte a favorire l’accessibilità alle tecnologie di informazione e comunicazione;
  • servizi collettivi rivolti alla popolazione rurale (trasporti, tutela del territorio).

Possono partecipare anche le microimprese non ancora iscritte al Registro della CCIAA, purché inviino la visura entro 60 giorni dalla scadenza del bando.

Favoriti nel punteggio:

  • giovani
  • donne
  • neo imprese

Per essere ammessi al bando occorre:

  • che i progetti siano già cantierabili al momento della domanda
  • che il bene sul quale si chiede il finanziamento sia nella disponibilità della microimpresa (proprietà o affitto)

I costi ammessi a contributo riguardano le spese documentate per:

  • la ristrutturazione e il miglioramento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento dell’attività;
  • l’acquisto di nuovi impianti, macchinari, automezzi, attrezzature e forniture per lo svolgimento dell’attività d’impresa;
  • l’acquisto di hardware e software legati all’attività svolta;

Il contributo in conto capitale è pari al 60%.

Per imprenditori giovani e/o donne o per imprese ubicate in zone svantaggiate la percentuale sale al 70%

Le domande potranno essere presentate dal 1° aprile al 31 maggio 2019.

Per maggiori informazioni e assistenza contattare:

Sticky
Marzo 29, 2019
Commenti disabilitati su MICROIMPRESE, un BANDO del GAL VALLE UMBRA e SIBILLINI

ALLUNGAMENTO dei TEMPI di PAGAMENTO, in Umbria si rischiano ALTRI CASI ASTALDI

tempi pagamento

Il caso Astaldi non è isolato. Nelle prossime settimane in Umbria potrebbero emergere altre realtà in grado di generare effetti altrettanto devastanti”.

L’allarme – A lanciare l’allarme è Pasquale Trottolini, responsabile di Cna Costruzioni Umbria, che getta luce sulla ripresa di un fenomeno che sembrava essersi attenuato: quello dell’allungamento dei tempi di pagamento.

“Negli ultimi mesi – afferma Trottolini – tra i soggetti pubblici, i soggetti privati e i privati che gestiscono risorse pubbliche, sembra essere tornata di moda la vecchia abitudine di allungare all’infinito i tempi di pagamento alle imprese che prestano servizi o realizzano opere e manufatti. Come se il pagamento del corrispettivo fosse un elemento secondario del contratto di appalto! Le più colpite, tanto per cambiare, sono le imprese dell’edilizia e dei trasporti, che lavorano per mesi anticipando soldi per l’acquisto delle materie prime e per gli stipendi ai dipendenti; salvo trovarsi con le casse vuote per il mancato pagamento delle proprie prestazioni, che nella stragrande maggioranza dei casi, sono state effettuate a regola d’arte”.

I rischi – Il rischio è quello che, con il mancato rispetto delle direttive europee sui tempi di pagamento, si possano perdere ulteriori pezzi del sistema produttivo umbro, già falcidiato da una crisi che, in dieci anni, ha visto sparire oltre 2mila imprese solo nell’edilizia.

“Non capiamo come mai, perché e con quali giustificazioni ad allungare i tempi siano anche gli enti locali o i soggetti privati chiamati a svolgere una funzione pubblica – aggiunge Trottolini -. Le imprese, specie le più piccole, rischiano di fare la parte del vaso di coccio di un sistema che, di fatto, non riesce ad emergere completamente dalla crisi. E se dobbiamo essere sinceri la scarsità di risorse messe in campo, sia dal Governo che dagli enti locali, per realizzare nuove infrastrutture o fare manutenzione a quelle esistenti, non ci fa ben sperare per il prossimo futuro”.

L’appello – “Perciò – conclude il responsabile di CNA Costruzioni Umbria – chiediamo con forza che, nel più breve tempo possibile, ci sia una presa di coscienza chiara da parte di tutti gli attori politici, in modo che si adottino interventi legislativi e gestionali per trovare una soluzione”.

Rassegna Stampa

Sticky
Marzo 19, 2019
Commenti disabilitati su ALLUNGAMENTO dei TEMPI di PAGAMENTO, in Umbria si rischiano ALTRI CASI ASTALDI

NCC – TAXI, parliamo delle nuove regole

Partecipa al nostro incontro  per approfondire la nuova normativa

ncc taxi incontro nuove regole

Dopo l’approvazione della Legge 12/2019 in materia di autoservizi pubblici non di linea (NCC – TAXI), ti aspettiamo ad un incontro per parlare delle nuove regole che si terrà:

Mercoledì 20 marzo

ore 17.30

c/o CNA Umbria – Perugia, via Morettini 7

Per partecipare registrati cliccando qui

Ricordiamo che la legge interviene su molti aspetti:

  • Richiesta di servizio NCC
  • Prenotazione per il servizio NCC
  • Sede operativa e rimessa NCC
  • Obbligo di rientro in rimessa ed eventuali deroghe
  • Sostituzione alla guida per il servizio di NCC e TAXI
  • Foglio di servizio elettronico
  • Applicazione delle sanzioni pecuniarie e amministrative

 


Per maggiori informazioni:

Sticky
Marzo 11, 2019
Commenti disabilitati su NCC – TAXI, parliamo delle nuove regole

CROLLO PONTE MORANDI, AL VIA LE DOMANDE PER I RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI

Pubblicato l’avviso per ottenere il rimborso delle maggiori spese sostenute  

CROLLO PONTE MORANDI, RIMBORSI AUTOTRASPORTATORI

Autotrasportatori, al via le domande di rimborso per i maggiori costi sostenuti dopo il crollo del ponte Morandi a Genova.

È stato infatti pubblicato l’avviso con cui le imprese di trasporto possono avviare le pratiche.

Come anticipato sul nostro sito la scorsa settimana, per le domande ci si può rivolgere alla CNA FITA di Genova.

Poiché per accreditarsi e presentare le domande i tempi sono brevi, le imprese interessate a usufruire del servizio CNA devono mettersi subito in contatto con:

Per maggiori informazioni:

Sticky
Marzo 11, 2019
Commenti disabilitati su CROLLO PONTE MORANDI, AL VIA LE DOMANDE PER I RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI

CROLLO PONTE MORANDI, AGGIORNAMENTI SUI RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI

Per le richieste ci si potrà rivolgere alla CNA

CROLLO PONTE MORANDI, RIMBORSI AUTOTRASPORTATORI

Novità sulle richieste di rimborso da parte delle imprese di trasporto che hanno dovuto sostenere maggiori spese dopo il crollo del ponte Morandi a Genova.

CNA è a disposizione con una sua società di servizi accreditata presso l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

Se ritieni di avere diritto ai rimborsi contattaci subito per poter inviare le richieste appena il bando sarà pubblicato .

Per maggiori informazioni:

Sticky
Marzo 06, 2019
Commenti disabilitati su CROLLO PONTE MORANDI, AGGIORNAMENTI SUI RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI

NCC E TAXI, NUOVE REGOLE E SANZIONI PER CHI NON SI ADEGUA

Dal 16 marzo sanzioni per chi non si mette in regola con i nuovi obblighi

ncc e taxi

Con il cosiddetto decreto “Semplificazione” (L. 12/2019) per il settore del trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea sono state introdotte novità importanti.

Le più significative riguardano l’NCC e comportano alcuni obblighi che rischiano di mettere in difficoltà l’operatività degli addetti del settore.

In particolare si prevede:

  • l’obbligo per il vettore di avere la sede operativa e almeno una rimessa situate nel territorio del comune che ha rilasciato l’autorizzazione. Altre rimesse sono possibili, purché all’interno dello stesso territorio provinciale e dandone comunicazione ai Comuni interessati;
  • l’obbligo di compilare e tenere in auto un foglio di servizio cartaceo che deve riportare specifiche informazioni. Una copia conforme dovrà restare nella rimessa;
  • che l’inizio e il termine di ogni singolo servizio di NCC devono avvenire presso le rimesse dell’impresa, quindi con rientro obbligatorio alla rimessa alla fine di ogni servizio, a meno che un eventuale secondo servizio non fosse già indicato nel foglio di viaggio iniziale. Ogni altra prenotazione sopraggiunta dopo che la vettura ha lasciato la rimessa, obbliga l’autista al rientro in sede prima di poter ripartire per svolgere il servizio aggiuntivo.

Salvo novità, dal 16 marzo le imprese non in regola con queste disposizioni saranno soggette a sanzioni da parte degli organi di vigilanza stradale, con sospensione dal ruolo di durata variabile, fino alla cancellazione, sanzioni amministrative e sanzioni accessorie.

Per maggiori informazioni e per conoscere le altre novità introdotte dalla legge 12/2019 contattare:

 

 

Sticky
Marzo 01, 2019
Commenti disabilitati su NCC E TAXI, NUOVE REGOLE E SANZIONI PER CHI NON SI ADEGUA

CROLLO PONTE MORANDI, RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI

Il rimborso coprirà i maggiori costi sostenuti dalle imprese 

CROLLO PONTE MORANDI, RIMBORSI AUTOTRASPORTATORI

Pubblicato il decreto che renderà possibile utilizzare i 20milioni di euro stanziati per alleviare i disagi sostenuti dalle imprese di autotrasporto conto terzi a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova.

In particolare, per i viaggi sostenuti:

  • dal 14 agosto al 31 dicembre 2018

saranno ritenuti ammissibili i maggiori costi sostenuti per:

  • viaggi da/per Comune di Genova e Porto di Genova
  • viaggi nel territorio nazionale che, a causa del crollo del ponte Morandi, abbiano comportato la percorrenza obbligata di tratti stradali/autostradali aggiuntivi.

Le domande dovranno essere inviate all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, con tempi e modalità che verranno resi noti a breve dall’Autorità stessa.

Per maggiori informazioni:

Sticky
Febbraio 26, 2019
Commenti disabilitati su CROLLO PONTE MORANDI, RIMBORSI AGLI AUTOTRASPORTATORI
  • CNA UMBRIA

    Via Angelo Morettini, 7
    06128 Perugia
    Tel: 075 505911 ||
    Fax: 075 5006279
    info@cnaumbria.it
    C.F. 94005590545

  • Generic selectors
    Affina la ricerca
    Cerca nel Titolo
    Cerca nei contenuti
    Cerca in Articoli
    Cerca nelle Pagine
    Cerca per Categorie
    AMBIENTE E SICUREZZA
    ATTIVITA' SINDACALE
    Bandi attivi
    BANDI ATTIVI START UP
    BANDI E INCENTIVI
    Bandi scaduti
    BENESSERE
    CINEMA
    CITTADINO
    CNA INFORMA
    CNA PER LE IMPRESE
    CNA RICONVERTITE
    COMUNICAZIONE
    COSTRUZIONI
    CREA LA TUA IMPRESA
    CREDITO
    DIGITALE
    DIH
    faq ammortizzatori sociali
    FAQ FISCALI
    FAQ SALUTE E SICUREZZA
    FISCO
    FORMAZIONE
    GIOVANI IMPRENDITORI
    INDAGINI
    INNOVAIMPRESA
    LEGISLAZIONE LAVORO
    MANIFATTURIERO
    NAZIONALE
    PENSIONATI
    PRATICHE AUTO _ FITACAR
    PROPOSTE CNA
    SERVIZI
    SERVIZI COMUNITÀ
    SERVIZI IMPRESE
    SERVIZI INNOVATIVI
    SISTEMA CNA
    SMART ATTACK
    SMART WORKING
    SUPERBONUS
    TRASPORTI
    TURISMO E CULTURA
    ULTIME NOVITA'
  • Seguici sui nostri canali social